Tinder Gold: prezzi e funzionamento della versione premium

Come funziona la versione premium a pagamento della popolare app per incontri, che sta avendo un grandissimo successo su iOS e Android. Tutti i prezzi e le funzionalità introdotte, come scoprire come utilizzarle al meglio per fare colpo sicuro o quasi, trucchi ed espedienti pratici

da , il

    Tinder Gold: prezzi e funzionamento della versione premium

    Tinder Gold è la versione premium della popolare applicazione per incontri, che è sbarcata in un primo momento solo su iOS/iPhone per poi arrivare in seguito anche su Android/Google Play, per offrire funzionalità molto interessanti. Il suo punto forte, a differenza della versione standard di Tinder (come funziona), è infatti la possibilità di scoprire subito quali utenti hanno espresso la preferenza per il nostro profilo, così da saltare la fase di eventuale incrocio. Inoltre, consente di poter aver superpoteri che rendono tutto meno random e meno facile all’errore.

    Insomma, invece che creare la magia del match, che poi è un po’ l’anima di questa applicazione, si va direttamente al sodo. Il prezzo non è basso, tuttavia i dati relativi all’acquisto su iTunes App Store dimostrano che moltissimi utenti sono disposti a pagarlo. Scopriamone di più con tutti i prezzi di Tinder Gold e le funzionalità spiegate bene, così come la differenza con Tinder Plus.

    Il caro e vecchio Tinder ha dunque deciso di votarsi al dio danaro, che è il motore che muove il mondo, andando a snaturarsi per fare fieno e riempire le proprie casse con tantissimi nuovi introiti. Perché lasciare solo la possibilità del match incrociato “gratuito” quando si può far man bassa di danari che gli utenti sono disposti a pagare pe sapere subito a chi si piace su Tinder? Questa è solo una delle tante funzionalità esclusive di chi decide di sottoscrivere l’abbonamento al servizio più completo di questa applicazione di dating. Scopriamone di più.

    Come funziona Tinder Gold

    Un po’ come nella vita reale, sarebbe bello andare a colpo sicuro con chi si sa già abbia preferenze nei nostri confronti. Tinder Gold ci dice che sì, tale utente ha fatto lo swipe dalla parte giusta quando è apparsa la nostra foto. E così possiamo subito metterci in contatto. Un privilegio potente, che rende questa applicazione un po’ meno fantasiosa e un po’ più simile a tante altre di dating che sono meno “giocose”, se così si può dire, e più pragmatiche.

    Quando infatti si usa Tinder normale, avremo soltanto la possibilità di scoprire a chi siamo piaciuti se anche noi andiamo a incrociare la preferenza. Dunque non è così scontato che il match avvenga, soprattutto se non si usa in modo compulsivo l’applicazione.

    Ma elenchiamo tutte le funzioni che si avranno con Tinder Gold:

    • Passport: una sorta di eliminazione del vincolo geolocalizzato per poter andare a caccia di single (o presunti tali…) in tutto il mondo, appunto come un passaporto. Si decide la zona e via con lo swipe selvaggio. Molto utilizzato da chi vuole viaggiare in un posto e portarsi avanti oppure, al contrario, viaggiare a seconda dei match ricevuti
    • Annulla: se per errore si è deciso di non dare il like a qualche profilo, magari per semplice sbaglio oppure se si ripensa alla propria decisione, questa feature fa tornare indietro
    • Mi Piace Illimitati: nessuna limitazione sui mi piace da donare ai profili che si gradiscono di più, come tante esche pronte ad abboccare
    • Cinque Super Mi Piace al giorno: per mettersi in prima fila verso profili che veramente meritano secondo il proprio giudizio
    • 1 Boost al mese: per poter mettere in evidenza il tuo profilo nella tua zona geografica per 30 minuti ed essere particolarmente visibile
    • Nessuna pubblicità: un pro non da poco per un’esperienza più fluida e confortevole

    Naturalmente, la funzione più richiesta è quella di scoprire a chi piaci subito, senza dover scrollare in tutte le “offerte” e sperare in un incrocio. Tinder lo descrive come un vero e proprio “consierge” personale aperto 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

    Tinder Plus vs Tinder Gold, le differenze

    Tinder Gold

    Quali sono le differenze tra Tinder Gold e Tinder Plus, l’altro servizio con funzioni extra? Il secondo è più limitato, infatti consente soltanto di accedere ai Mi Piace illimitati per scorrere verso destra tutte le volte che si vuole, del Passport per cacciare in tutto il mondo, di Annulla per eliminare la propria scelta e del Boost gratuito quotidiano per mettere in evidenza il proprio profilo per 30 minuti.

    Insomma, si perde la funzione più prelibata, che è scoprire subito a chi piaci.

    Il prezzo di Tinder Gold

    Tinder Gold

    Il prezzo di Tinder Gold è di 5 euro al mese più 9,99 euro al mese per gli under 28 e 19,90 per gli over 28 per quanto riguarda il pacchetto Plus necessario. Il successo è già planetario, visto che è attualmente al primo posto sull’App Store di Apple fra le applicazioni a pagamento.

    Oltre alla conoscenza della preferenza, si avrà anche la possibilità di apporre like infiniti, di cinque super like al giorno e di un boost al mese per visionare il profilo di chi ha mostrato interesse. Naturalmente, spariscono anche le pubblicità.

    Tinder Gold: pro e contro

    Tinder Gold

    Stiliamo un riassunto a lista di pro e contro di Tinder Gold, è davvero conveniente per chi vuole usare al meglio questa potenzialità?

    PRO: ideale per chi non vuole spendere troppo tempo per trovare un match; nessun limite di like per chi vuole – al contrario – andare di like selvaggio a tutti i possibili partner; Super Like e Boost mettono in primo piano nell’area geografica di utilizzo; possibilità di nascondere posizione geografica e età.

    CONTRO: si deve comunque avere foto accattivanti e/o una descrizione intrigante, perché Gold non significa andare a segno sicuro; ha un costo non indifferente sul lungo periodo; con trucchi come il falsificatore di posizione GPS si può evitare questa funzione se è la prima che interessa.

    Insomma, un’extra sicuramente utile per chi vuole più chances o è un po’ frustrato dall’applicazione gratuita, ma che deve essere ben valutato anche in funzione del costo importante.