Tom Tom e TripAdvisor pronti a rivoluzionare il mondo della navigazione

Tom Tom e TripAdvisor uniscono le forze per migliorare l'esperienza nella navigazione con tanti plus: dalla segnalazione delle mete principali alla prenotazione dei ristoranti

da , il

    Tom Tom e TripAdvisor pronti a rivoluzionare il mondo della navigazione

    Tom Tom e TripAdvisor durante l’IFA 2017 di Berlino, hanno annunciato una novità sostanziale che potrebbe innovare e rivoluzionare totalmente il nostro modo viaggiare per come lo abbiamo sempre concepito. Le due aziende hanno infatti annunciato TomTom Road Trips, un nuovo alleato per i nostri viaggi.

    Sostanzialmente ci troviamo davanti a una vera e propria webapp che permette di consultare tantissimi itinerari già disegnati un po’ in tutto il mondo, al momento sono disponibili itinerari di: Europa, Sud Africa, Stati Uniti, Canada, Australia e Nuova Zelanda, manca a sorpresa l’Asia. Questi itinerari non solo possono essere consultati o presi come esempio per pianificare una gita o una vacanza, ma possono essere modificati a proprio piacimento inserendo manualmente altre tappe extra oltre a quelle (di un certo spessore) segnalate da TripAdvisor.

    Come funziona Road Trips

    La sinergia tra le due aziende si concretizza, al lato pratico, durante la guida. Nel tragitto infatti, per le varie destinazioni sarà presente un pulsante, avente il logo di TripAdvisor che permetterà di consultare principali attrazioni, alberghi e ristoranti e anche di prenotare un tavolo, una camera o una visita guidata con pochi tap. Le prenotazioni saranno gestite ovviamente da TripAdvisor, tramite l’app stessa integrata nel servizio e in caso di semplice consultazione invece, sarà possibile consultare altri informazioni come valutazioni, recensioni e foto direttamente dall’interfaccia di Road Trips.

    Cosa fare una volta selezionato l’itinerario, eseguite le dovute modifiche ad hoc per le nostre esigenze? La risposta che viene ovvia è quella di salvarlo, per poterlo consultare successivamente. Per venirci incontro Tom Tom e TripAdvisor forniscono la possibilità di salvare gli itinerari sul nostro account MyDrive, per poterlo poi “spedire” sia dispositivi Tom Tom di nuova generazione sia a smartphone. Per chi se lo stesse chiedendo, l’account MyDrive può essere creato gratuitamente.

    Una collaborazione che potrebbe smuovere un mercato che offre sì tante soluzioni per la navigazione (Google Maps, Apple Maps, Here Maps etc.) ma nessuna di queste ha un vero e proprio plus come Road Trips. Potrebbe essere questa la strada vincente? Staremo sicuramente a vedere nei prossimi mesi.