Il display pieghevole OLED di LG per l’iPhone del 2020?

In un filmato è possibile ammirare lo straordinario nuovo schermo OLED prodotto da LG che può essere piegato senza problemi

da , il

    L'eccezionale display pieghevole di LG

    Potrebbe essere stato realizzato per il prossimo iPhone del 2020 questo display OLED di LG che, come si può apprezzare dal video qui sopra, è in grado di piegarsi senza problemi come se fosse una pellicola flessibile. Eppure, nonostante questo forte stress subito, può continuare a funzionare senza problemi mostrando il video in esecuzione e – verosimilmente – tutte le altre funzionalità del cellulare.

    Il prototipo in questione era in mostra per la stampa e sono molti gli analisti che reputano che dietro questa iniziativa ci sia proprio Cupertino, interessata a questa tecnologia nella quale i sudcoreani sono leader mondiali, per il futuro modello dello smartphone con il logo della mela morsicata. Qui sopra il video, dopo la continuazione scopriamone di più.

    Sarebbe dunque l’ennesima collaborazione tra Apple e LG quella che vedrebbe l’applicazione finalmente del primo vero schermo pieghevole dopo anni e anni di prototipi alle fiere, ma un sonoro nulla di fatto in quanto a proposta in catalogo. Così come il primo iPhone 2G portava con sé il Retina Display con multitouch realizzato da LG, i sudcoreani tornerebbero in auge con questo nuovo componente.

    La tecnologia OLED pieghevole

    Lo schermo OLED è il presente e sarà il futuro non solo nel settore smartphone, ma anche in quello TV perché offre prestazioni di altissimo livello a un consumo energetico drasticamente ridotto. Ogni pixel è autoilluminante col risultato che quando si deve esprimere il nero si spegne creando un’oscurità netta e dunque contrasti e colori davvero stupefacenti.

    Proprio per questa sua struttura che non richiede elementi ingenti e spessi nell’illuminazione, gli schermi OLED sono perfetti per progetti pieghevoli e arrotolabili come questo. E dunque Apple avrebbe già ordinato a LG Display questa innovazione per il suo prossimo modello di iPhone con la collaborazione di LG Innotek per lo sviluppo del circuito stampato flessibile chiamato RFPCB.

    Tuttavia, non sarà a bordo di iPhone 9 oppure la seconda versione di iPhone X nel 2018, ma si vedrà non prima del 2020 dato che al momento è ancora troppo a uno stato embrionale così da raggiungere l’adeguata sicurezza in termini di corretto funzionamento e per la produzione di massa. iPhone X attuale monta display OLED realizzati da Samsung, che dovrebbe fornire i pannelli anche per l’anno a venire.