Creare account Microsoft: come fare

La guida completa su come creare account Microsoft con tutti i consigli e le info per risolvere i problemi.

da , il

    Creare account Microsoft: come fare

    Creare account Microsoft è una procedura molto semplice perché richiede pochi minuti di tempo per realizzare una propria utenza da utilizzare, poi, sui vari siti del colosso di Redmond ad esempio dalla posta elettronica di Outlook fino alla parte videoludica di Xbox. Senza dimenticare la possibilità di creare un account Microsoft su Windows Phone, ossia sullo smartphone marchiato dal brand americano e/o con sistema operativo di casa.

    In questo approfondimento vi andremo a spiegare nel dettaglio come creare un account Microsoft partendo da zero e anche se non avete conoscenze informatiche molto ampie. Se non siete riusciti in passato perché poco pratici non vi preoccupate, con la nostra guida passo a passo con schermate e spiegazioni semplici, vi porterete a casa il risultato senza spendere un centesimo e senza faticare troppo.

    Microsoft Account: come fare

    Cosa serve per creare un nuovo account Microsoft? Un dispositivo connesso al web e questa guida, niente di più. Dunque, sia che voi siate collegati da un computer fisso o portatile sia che voi stiate digitando da uno smartphone oppure da un tablet, non ci sono problemi, perché dal sito ufficiale del colosso co-fondato da Bill Gates si potrà creare un account Microsoft in pochi passaggi.

    Perché creare account Microsoft

    Crea Account Microsoft

    Perché creare un account Microsoft? La domanda è più che legittima e la risposta è altrettanto immediata e secca: perché è la necessaria chiave d’accesso a una serie di servizi marchiati proprio dal brand con sede a Redmond. Per comodità, ecco riassunte tutte le realtà che richiedono necessariamente un account Microsoft per essere utilizzate e sfruttate appieno:

    • Outlook: la posta elettronica di Microsoft con la quale inviare e ricevere email, allegati, salvare contatti ed eventi in calendario
    • Office: la suite di produttività con tutti quei software che servono per l’elaborazione, la rappresentazione e la gestione di dati da Word a Excel.
    • Skype: il software di comunicazione online per chattare, chiamare, videochiamate (anche in gruppo) e inviare file
    • OneDrive: la piattaforma cloud per salvare e condividere file comodamente e gratuitamente da qualsiasi dispositivo connesso.
    • Xbox Live: la community dedicata al gioco, necessaria per accedere a tutte le funzionalità di multiplayer dalla console di casa
    • Bing: il motore di ricerca proprietario, che riconosce anche la voce
    • Store: il negozio di applicazioni e software che si possono scaricare sul dispositivo connesso.
    • MSN: la “vecchia” piattaforma proto-social e proto-messaging.
    • Windows: infine, si può utilizzare sul computer con sistema operativo di casa, compresa sponda mobile

    Insomma, una sola utenza, per tutti questi servizi che possono essere utilizzati liberamente senza spendere un euro se non per eventuali aggiunte extra come possono essere i GB maggiori in OneDrive oppure contenuti supplementari di Xbox Live o ancora i software a pagamento sullo Store.

    Creare e accedere a nuovo account Microsoft

    Account Microsoft creazione

    Come creare un nuovo account Microsoft? Si parte sempre e comunque dalla pagina ufficiale sul sito Microsoft che è un po’ il porto verso il quale fare il biglietto (l’account) che porta a tutte le destinazioni senza limitazioni di viaggi né di durata. Ribadiamo che creare un account Microsoft è gratis; se capitate su siti oppure ricevete mail che dichiarano il contrario allora sono malevoli e sono da evitare in modo categorico.

    Aperta la pagina, si dovrà scegliere un nome utente che può essere anche la nostra email e una password. Come sempre, consigliamo una parola chiave che non sia troppo facilmente riconducibile alla nostra persona (dunque, ad esempio, evitare il nome del cane, moglie, figli né data di nascita o quella dei succitati). Si dovrà dunque cliccare su “Avanti” in basso a destra.

    Nota bene: è presente una scritta Invia messaggi promozionali da Microsoft, se si appone la spunta si riceveranno mail promozionali da Microsoft, dunque è il caso di evitare se non si è interessati.

    Il nome utente che avete scelto diventerà anche una casella di posta elettronica di tipo @outlook.it, dunque, potrete accedervi passando dalla pagina di login ufficiale Outlook, cliccando su Accedi. Anche questa è gratuita.

    Creare account Microsoft via email

    Avrete forse notato dalla pagina dedicata alla realizzazione della nuova utenza, che è possibile anche creare un account Microsoft via email. Come funziona? Si verrà subito portati sulla pagina di Outlook per la creazione di un account tipo @outlook.it, sarà necessario compilare un modulo anagrafico e scegliere naturalmente una password. Si riceverà poi un link da cliccare per la conferma; consigliato impostare un account di recupero, inserendolo nell’apposito campo quando viene richiesto.

    Creare account Microsoft via cellulare

    Un’alternativa è quella di creare un account Microsoft via cellulare. Bisogna cliccare sul link Usa un numero di telefono, dunque si dovrà inserire prima il prefisso nazionale selezionandolo dalla tendina (per l’Italia è +39) e poi il numero vero e proprio. Inoltre, si dovrà scegliere una password. Si riceverà via SMS un codice di attivazione da inserire nella pagina successiva.

    Come creare account Microsoft Windows Phone

    Account Microsoft Windows Phone

    Come creare un account Microsoft da Windows Phone è la procedura che porta appunto alla realizzazione di un’utenza partendo da uno smartphone con il sistema operativo proprietario. Due premesse: la prima è che Windows Phone è l’OS ormai vetusto e non più supportato direttamente, che è stato sostituito da Windows 10 Mobile; seconda, anche la versione mobile di Windows è arrivata a fine della vita.

    Detto questo, si può creare un account Microsoft non appena si accende il Windows Phone dalla procedura guidata seguendo passo a passo le indicazioni. Se non se ne ha uno si potrà creare scegliendo un nome utente disponibile e una password adeguata. Si avrà poi una mail Outlook funzionante. Per smartphone Windows 10 Mobile non cambia niente. Se invece non si ha accesso alla procedura guidata nessun problema, basta andare sulle “Impostazioni generali” cliccando sulla rotella dell’ingranaggio, scendere fino ad “Account”, cliccare su “Crea Nuovo in corrispondenza” della voce Microsoft e seguire il wizard.

    Come gestire il nuovo account Microsoft

    Gestione Account Microsoft

    Finita la procedura, ora è il momento di gestire al meglio il nuovo account Microsoft andandolo a completare in ogni sua parte, tenendo ben presente anche il discorso privacy. Si dovrà dunque accedere all’account Microsoft e si vedranno subito diversi elementi interessanti.

    Cliccando su “Le tue info” potrete inserire i dati anagrafici dunque il nome e cognome, la data di nascita, il sesso, paese e provincia con codice di avviamento postale infine il fuso orario. Se cliccate su “Aggiungi un’immagine” potrete andare a scegliere una foto che ci rappresenti e che venga visualizzata poi in tutti i servizi collegati al vostro account (vedi sopra). La pagina “Modifica le tue info di fatturazione” serve nel caso in cui siate interessati ad acquistare servizi come software, abbonamenti e quant’altro richieda pagamenti. Potete revisionare il tutto quando meglio desiderate dalla sezione apposita Servizi e abbonamenti.

    Gestire la privacy del tuo Microsoft account

    Terminiamo con un punto molto importante come quello relativo a come gestire la privacy del tuo account Microsoft. Ebbene, sempre dalla pagina account si può cliccare su Sicurezza e privacy, dove potrete cambiare la password quando meglio desiderate. Potrete controllare gli ultimi accessi alla tua utenza e, accedendo alla sezione Dispositivi e da lì alla scheda Famiglia, far sì che membri della famiglia possano collegarsi alla vostra utenza.