Apple iPad: Micro SIM per la navigazione 3G

Apple iPad: Micro SIM per la navigazione 3G il tablet funzionerà soltanto con questo standar

Pubblicato da redazione tecnocino Domenica 31 gennaio 2010

Apple iPad ecco un nuovo “contro” del discusso tablet di Cupertino presentato il 27 gennaio appena passato. La versione maggiore con Wifi+3G infatti ha scelto come formato per la navigazione e lo scambio di dati una Micro SIM e non la tradizionale Simcard. Questa è ovviamente la scelta per il mercato italiano, non è confermato ancora nulla per la versione europea.

Ma il rischio che diventi una scelta universale è forte. La Micro SIM è un passo incontro all’operatore che ne ha preso l’esclusiva in USA ossia AT&T e alla chiusura agli sblocchi. La navigazione 3G permetterà di esplorare la rete e sfruttare tutti i servizi web-based. La Micro SIM scelta sarà la SIM Mini UICC o 3FF SIM con pochissima cornice intorno al chip, dimensioni totali di 12 x 15 millimetri.

In realtà il formato 3FF Micro SIM è già stato usato anche in Italia con scarsa fortuna. LG Electronics ha scelto questo standard per i modelli U880 e U890 usciti brandizzati con l’operatore H3G, ma è durato poco perché una volta cambiato il cellulare si rimaneva a piedi e si doveva richiedere una simcard tradizionale.

Perché Apple ha scelto la Micro SIM? Per alzare una bella staccionata intorno al giardinetto privato dell’iPad che uscirà bloccato da operatore così da dissuadere i tentativi di sblocco e di inserimento di simcard “straniere“, in realtà un modo per raggirare le dimensioni c’è. Basta prendere le forbici e dare una spuntatina al contorno per far entrare la simcard personale nella slot.