iPhone 6 Plus vs Samsung Galaxy Note 3 alla prova frullatore Blendtec [VIDEO]

Immancabile arriva il video della serie Will it Blend? con protagonista iPhone 6 Plus. Il phablet di Apple è accompagnato per l’occasione da Samsung Galaxy Note 3 e non Note 4 dato che non è ancora formalmente uscito (ma lo farà presto) e entrambi vengono giustiziati dalle allucinanti lame del frullatore Blendtec che non teme […]

Pubblicato da Diego Barbera Giovedì 25 settembre 2014

Immancabile arriva il video della serie Will it Blend? con protagonista iPhone 6 Plus. Il phablet di Apple è accompagnato per l’occasione da Samsung Galaxy Note 3 e non Note 4 dato che non è ancora formalmente uscito (ma lo farà presto) e entrambi vengono giustiziati dalle allucinanti lame del frullatore Blendtec che non teme alcun confronto e alcun materiale. L’ormai mitico Tom Dickson, numero uno dell’azienda, si presta volentieri alla scenetta che parte da una struttura classica – presentazione dispositivo/i e esecuzione – aggiungendo tanti particolari divertenti. Come sempre sottolineato, una delle mosse di marketing più di successo e più di basso budget possibile.

Ma andiamo a raccontare il video, il buon Tom si presenta con il suo solito sorriso splendente con occhialini protettivi e guanti pronti a essere infilati. Da subito si capisce che non ci sarà solo uno, ma ben due modelli a essere disintegrati. Si pensa così alle ultime due generazioni del melafonino ossia iPhone 6 Plus e il fratello minore iPhone 6, invece dalla tasca del camice bianco spunta a sorpresa Nokia Lumia 929: Tom lo osserva stupito poi lo lancia alle spalle. Il rallenty mostra il povero Windows Phone che si spetascia aprendosi a metà con il vetro in frantumi. Dalla stessa tasca ecco uscire Samsung Galaxy Note 3, ecco la scheda:

  • Sistema operativo Android Jelly Bean 4.3
  • Processore 2.3GHz Quad-Core Snapdragon 800 oppure un Exynos 5 Octa con 3GB di Ram
  • Memoria da 32 o 64GB interna con espansione via microSD
  • S-Pen migliorata con Action Memo, Scrapbook, Screen Write, S Finder e Pen Window
  • Fotocamera da 13 megapixel con stabilizzatore intelligente, flash CRI LED, video recording in 4K Ultra HD e fotocamera da 2 megapixel sul fronte
  • Connettività cellulare LTE Cat 4
  • Dimensioni di 151.2 x 79.2 x 8.3 mm
  • Batteria da 3200mAh

Dall’altra tasca esce iPhone 6 Plus, non con qualche fatica: Tom scherza sulle dimensioni e sull’ingombro non proprio così tascabile. Ecco la scheda tecnica del nuovo modello:

  • Sistema operativo iOS 8
  • Processore Apple A8 a 64bit con 2 miliardi di transistor e processo produttivo a 20 nanometri
  • Display Retina HD da 5.5 pollici a risoluzione 1920×1080 pixel
  • Fotocamera 8 megapixel iSight con True Tone flash, pixel da 1.5 micron e apertura luminosa da f/2.2, autofocus ultraveloce, stabilizzatore digitale delle immagini
  • Videorecording Full HD a 30 o 60fps e slow motion fino a 240fps
  • Fotocamera frontale FaceTime HD con apertura da f/2.2
  • Tecnologia VoLTE che sta per Voice over LTE

Una volta posizionati nei frullatori, il Note nel nero e iPhone nel rosso, mister Dickson afferma: “Andiamo a premere il pulsante Newton per iPhone 6 Plus e il pulsante ‘chi ha copiato chi’ per il Note“. E via con il frullato. Da notare che Note si apre subito smontando la batteria e la cover mentre 6 Plus che è unibody resiste meglio tutto compatto, anche il vetro e la plastica del Samsung perdono pezzi quasi subito e molto prima del phablet di Cupertino, ma dopo pochi secondi entrambi vengono letteralmente polverizzati. Una volta ribaltato il contenuto del frullato sul tavolo, Tom afferma: “Fumo di phablet” poi si rivolge a quello che una volta era iPhone 6 Plus: “Dov’è il Plus?!“.