Cellulare in acqua: come tentare di salvare il telefono

Cellulare in acqua: come tentare di salvare il telefono in caso di immersione nel liquido. Alcuni trucchi per asciugarlo e cercare di farlo funzionare ancora evitando spese non gradite

Pubblicato da Diego Barbera Lunedì 15 giugno 2015

cellulare caduto in acqua come fare

Il cellulare non ama l’acqua, anzi la si può definire senza ombra di dubbio la criptonite dei nostri telefonini e smartphone. Tuttavia in estate si frequentano luoghi dove il liquido vitale abbonda come il mare, piscine, laghi o fiumi e dunque è più semplice, purtroppo, che si possa incorrere in spiacevoli inconvenienti. Ci sono cellulari più sensibili al contatto con l’umidità più o meno importante (dunque da una semplice atmosfera vaporosa fino a un vero e proprio tuffo) e altri che possono sopravvivere in modo sorprendente nonostante orribili immersioni involontarie. Come ci si deve comportare nel caso in cui il proprio telefono abbia la sfortuna di cadere in acqua. Ovviamente questa mini guida non è da prendere in considerazione nel caso in cui si abbia tra le mani un cellulare waterproof o dotato di custodia impermeabile.