Consumare meno traffico dati: i trucchi per Android e iOS

Come fare per consumare meno traffico dati, sia su dispositivi Android sia su dispositivi iOS.

Pubblicato da Barbara Vellucci Lunedì 28 marzo 2016

Consumare meno traffico dati

Consumare meno traffico dati possibile diventa assolutamente necessario quando abbiamo a disposizione un pacchetto relativamente esiguo (1 o 2 GB al mese, ad esempio) e vogliamo sfruttarlo per ciò che ci occorre veramente, senza andare a sprecarlo inutilmente quando non siamo sotto copertura Wi-Fi. Il modo per consumare meno traffico dati c’è e si compone di una serie di opzioni che possono essere disattivate o regolate, in modo tale da tenere sotto controllo il più possibile la dispersione di banda a nostra disposizione.

CONSUMARE MENO TRAFFICO DATI SU ANDROID

La prima cosa da fare quando vogliamo limitare il consumo di traffico dati su Android è quello di andare ad eliminare gli aggiornamenti automatici delle applicazioni e del sistema operativo oppure di consentire tale operazione soltanto quando il device è sotto copertura Wi-Fi. Per farlo occorre andare in Google Play Store, far apparire il menù cliccando sull’icona in alto a sinistra dello schermo, scorrere fino a Impostazioni, cliccare infine su Aggiornamento automatico app e scegliere o Non aggiornare automaticamente app (e in questo caso dovremo farlo manualmente) oppure su Aggiornamento automatico app solo tramite Wi-Fi.

Se vogliamo tenere sotto controllo il volume dei dati è possibile inoltre limitarne l’utilizzo quando non si è sotto copertura Wi-Fi. Per farlo basta andare in Impostazioni, Utilizzo dati, cliccare l’icona in alto a destra dello schermo e poi su Limita dati in background e infine Ok.

Un altro modo per tenere sotto controllo il traffico dati su Android può essere quello di eliminare l’avvio automatico dei video su alcune applicazioni. Se ciò non è possibile su Instagram, è assolutamente fattibile su altre app come Twitter o Facebook mentre su WhatsApp il metodo di intervento è diverso.

Su Twitter l’opzione può essere eliminata seguendo questi passaggi all’interno dell’app: si clicca sul menù in alto a destra sullo schermo, si sceglie Impostazioni, Dati e Autoriproduzione video. A questo punto è possibile scegliere di cliccare su Usa solo Wi-Fi oppure Non riprodurre automaticamente i video nelle cronologie.

Sull’app di Facebook i passaggi da seguire sono questi: si clicca sul menù in alto a destra e si sceglie Impostazioni dell’applicazione. A questo punto si clicca su Riproduzione automatica e si può scegliere se optare per Solo con connessione Wi-Fi oppure per Non riprodurre mai i video automaticamente.

Per quanto riguarda WhatsApp invece, il consumo di traffico dati può essere limitato in questo modo: si clicca sul menù in alto a destra dello schermo (all’interno dell’app), poi su Impostazioni, su Chat e chiamate e Download automatico. All’interno di quest’ultimo clicchiamo su Quando utilizzi la rete mobile e disattiviamo tutte le eventuali spunte, Quando connesso tramite Wi-Fi e spuntiamo i contenuti che ci interessa scaricare automaticamente e infine su Quando sei in roaming (accertandoci che sia impostata l’opzione Nessun media). Si può limitare il consumo di traffico dati anche cliccando su Backup delle chat (sempre in Chat e chiamate) e quindi su Backup tramite, per impostare su Wi-Fi.

CONSUMARE MENO TRAFFICO DATI SU iOS

I consigli dati per i dispositivi Android sono molto simili a quelli che daremo per i device della iOS della Apple. Per disattivare i download automatici delle app acquistate si può andare su Impostazioni, iTunes Store e App Store e disattivare tutto ciò che potrebbe essere spuntato di verde (Musica, App, Libri e audiolibri, Aggiornamenti). In alternativa si può spuntare tutto di verde ma permettere che il download automatico avvenga senza utilizzare i dati del cellulare e in questo caso basta disattivare l’opzione Utilizza dati cellulare.

L’aggiornamento automatico delle app in background può invece essere disattivato seguendo questi passaggi: Impostazioni, Generali, Aggiornamento app in background e disattivando Aggiornamento app in background nella schermata successiva.

Per far sì che le mail non si scarichino automaticamente ogni tot di tempo, è invece possibile andare su Impostazioni, Posta contatti calendari, Scarica nuovi dati e a questo punto disattivare Push, impostare su Manuale tutti gli account che abbiamo e infine cliccare su Manuale sotto a Scarica.

Per disattivare l’avvio automatico dei video su Twitter occorre invece procedere in questo modo: aprire l’app, cliccare sulla rotellina e su Impostazioni, andare su Generali e cliccare Autoriproduzione video. A questo puntosi può scegliere o Usa solo Wi-Fi oppure Disattiva.

Sull’applicazione di Facebook ciò è possibile cliccando sull’icona del menù in basso a destra del display, scorrere fino a Impostazioni e Impostazioni dell’account, Video e foto, Riproduzione automatica e infine scegliere Solo con connessione Wi-Fi o Non riprodurre mai i video automaticamente.

Per quanto riguarda WhatsApp, il consumo di traffico dati può essere limitato in questo modo: Impostazioni, Utilizzo dati e poi per ogni voce – Immagini, Audio, Video e Documenti – impostare o Mai o Wi-Fi.