Google Maps: posti segreti, foto hot e altro

Pubblicato da Redazione NanoPress Venerdì 4 ottobre 2013

Su Google Maps si può trovare di tutto. Foto hot, foto di omicidi e furti immortalati nei momenti del compimento del crimine e anche raccolte di foto particolari riguardanti luoghi censurati su Google Maps dietro richiesta di privati o enti governativi che non amano che visuali satellitari di siti sensibili vengano messi a disposizione di tutti. Cosa succede in questi casi? Gli enti che gestiscono questi luoghi chiedono ufficialmente la rimozione delle immagini che avviene attraverso un pixellaggio attento e minuzioso. Quando invece non sono censurate (già, perché molte non si possono cliccare) si può letteralmente planare virtualmente sui giardini, sulla piscina e sui mega parcheggi per dare una sbirciatina come il migliore dei paparazzi, come se si stesse volando a bordo di uno dei droni spia di ultima generazione.Qua un video di una raccolta di immagini di posti segreti pixellati e posti spettacolari.