Natale 2016

Wi-Max: via alla gara per le licenze

Wi-Max: via alla gara per le licenze
da in Innovazioni Tecnologiche, Internet, wimax
Ultimo aggiornamento:

    Paolo Gentiloni

    Forse il momento tanto atteso sta per arrivare: immaginate internet sparso ovunque, senza fili ad altissima valocità, dappertutto, anche dove non arriva l’ADSL, sarà il Wimax e c’è chi fa notare che sarà una rivoluzione come i cellulari rispetto ai telefoni fissi. Il ministro delle telecomunicazioni Paolo Gentiloni (foto) ha presentato il bando di gara per l’assegnazione delle frequenze.

    Le licenze saranno in tutto 35, ognuna delle quali durerà 15 anni e sarà ottenuta dopo un’asta (base complessiva 45 milioni di euro). “Saranno 14 nelle 7 macroaree in cui è stato suddiviso il paese” Lombardia-Bolzano-Trento; Valle d’Aosta-Piemonte -Liguria-Toscana; Friuli Venezia Giulia-Veneto-Emilia Romagna- Marche; Umbria-Lazio-Abruzzo-Molise; Campania-Puglia-Basilicata- Calabria; Sicilia; Sardegna, con la possibilità che un unico soggetto abbia il monopolio di tutte le aree. E le altre licenze? Saranno rilasciate a livello regionale e non a compagnie come Tim-Telecom, Vodafone, Wind e H3G.Ok tutto molto bello ma quanto si dovrà aspettare ancora prima di navigare fino a 74 Mega (!)? Allora le domande saranno raccolte entro 45 giorni poi nei successivi 30 il ministerò le valuterà facendo una prima scrematura, successivamente i prescelti avanzeranno le offerte. Il tutto dovrebbe essere reso esplicito il 20 Gennaio all’apertura delle buste.

    Ovviamente si terrà conto non solo dell’offerta economica ma anche sull’organizzazione nel territorio, copertura di tutti i comuni, ecc..Vi terremo aggiornati

    242

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni TecnologicheInternetwimax

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI