Natale 2016

Powermat: il nostro vincitore al Mobile World Congress 2010

Powermat: il nostro vincitore al Mobile World Congress 2010

Powermat: il nostro vincitore al Mobile World Congress 2010 di Barcellona, tutte le straordinarie novità della ricarica per induzione e contatto presentate in Spagna e le indiscrezioni sul futuro

da in Cellulari, Gadget, In Evidenza, Innovazioni Tecnologiche, ecologia
Ultimo aggiornamento:

    Finisce oggi la nostra avventura al Mobile World Congress 2010 di Barcellona in compagnia di Tecnozoom e tra Youtube che fa i dispetti coi video da caricare e un tempo non proprio catalano siamo pronti a darvi il nome del vincitore. A nostro parere ovviamente. Bene, è Powermat

    Powermat è l’azienda leader nel settore della riarica per induzione o wireless se preferite e al MWC 2010 ha messo su uno stand pazzesco, arricchito di tutte le novità in arrivo. Non c’è MeeGo, Windows Phone 7, HTC o Sony Ericsson che tenga: c’è più potenziale e “rivoluzione” qui che in tutto il congresso.

    Powermat non ha ovviamente presentato cellulari o software ma solo la sua linea di accessori per il 2010 e per il futuro prossimo. Il salto evolutivo dal 2009 è allucinante: la ricarica per induzione può davvero sconvolgere il mercato non solo dell’elettronica ma anche degli accessori elettrici per al casa in generale. Powermat è riuscita a trovare la formula magica per ottenere tutto-e-subito, con miniaturizzazione dei componenti e una potenzialità di applicazioni senza confini. Perché il segreto è capire quanto e come un dispostivo richiede carica per la propria batteria. In tal senso si può: ricaricare velocemente, stoppare il flusso una volta carico e risparmiare euro e tonnellate di rifiuti e di emissioni nocive.

    Iniziamo con le novità presentate. Il ricevitore Powermat Powerpack non cambia ergonomia e estetica del cellulare, si plugga e via con la ricarica a induzione per 12 modelli di marche come HTC, Blackberry, Nokia, LG, Samsung, Motorola e Sony Ericsson, arriverà a Giugno. Ecco anche due custodie/ricevitori per iPhone 3G/3GS una in morbido silicone e l’altra con batteria extra incorporata.


    Nella linea Powermat Home & Office Mats abbiamo visto svariate basi di forme e applicazioni differenti c’è Powermat 1X a carica singola, Powermat 2X a doppia e Powermat 3X a tripla. Presente anche l’offerta bundles con ricevitore Prepack Bundles. Powermat Portable Mat include anche una batteria ad alta capacità per ricaricare i propri dispositivi in totale wireless quando si è in vacanza o in giro per lavoro. Poi si ripiega in modo compatto, fantastica. Powermat Netbook Mat con tre basi è pensata appositamente per il mondo dei netbook oltre che per ricaricare tutti gli amici hitech. Infine Powermat Car Charger porta la tecnologia a livello auto con il pratico gesto del Drop & Charge™ (Appoggia e Ricarica).

    Finito qui? Affatto. In un angolo dello stand era mostrato il futuro: la tecnologia Powermat integrata direttamente nei mobili di casa o addirittura nei muri. Basta appoggiare il dispositivo su un tavolino o a un qualsiasi altro ripiano attrezzato e voilà, si ricaricherà. Sarà addirittura possibile alimentare elettrodomestici anche importanti come impastatori o frullatori. E immaginate la comodità di una scrivania dove qualsiasi cosa posata si ricarica? Inoltre questa tecnologia non ha paura dell’acqua e ricarica la batteria anche se il tavolo è bagnato, come può facilmente accadere in cucina. Ma la vera chicca è il muro Powermat dove si può ad esempio applicare un punto luce calamitato e zac si accende senza più cavi o prese.

    581

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CellulariGadgetIn EvidenzaInnovazioni Tecnologicheecologia

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI