Natale 2016

Da Pechino a Londra in treno in due giorni!

Da Pechino a Londra in treno in due giorni!

King Cross: sarà presto raggiungere Pechino partendo da Londra o viceversa in appena due giorni con il nuovo treno a supervelocità

da in Innovazioni Tecnologiche, ecologia, treni
Ultimo aggiornamento:

    Immaginate di salire su un treno a Londra e di scendere a Pechino dopo due giorni soltanto, oppure a Singapore dopo tre. Sarà possibile (forse) fra un decennio grazie al nuovo promettente progetto promosso dal governo del colosso asiatico per collegare Europa-Cina in alta velocità

    I treni del mega circuito ferroviario passeranno anche attraverso l’India e il Pakistan e potranno filare a oltre 320 chilometri all’ora per poter oltrepassare le nazioni che separano la capitale cinese da quella inglese a una media impressionante. La linea si estenderebbe anche a sud-est in Asia e si appoggerebbe alla linea ad alta velocità europea.

    Wang Mengshu, membro della “Chinese Academy of Engineering” e consulente anziano del progetto alta-velocità in Cina spiega come la linea percorrerebbe il paese-continente cinese passando poi in India e Pakistan (due paesi con una linea ferroviaria estesissima), a nord in Russia e poi in Europa appoggiandosi alle linee già (o in futuro) esistenti. Inoltre si estenderà a sudest verso la Malesia passando da Vietnam, Tailandia e Birmania.

    Cina e 17 paesi sono in trattative con l’India in prima fila, ci sono in ballo 530 miliardi di euro di finanziamenti per piazzare 30.000 km di rete ferroviaria.

    Dalla Cina puntano in alto e danno come scadenza il 2020, speriamo non incontrino gli stessi problemi e rallentamenti che ormai sono noti in Italia. Esempio dei treni futuri sarà il già attivo Harmony Express da 400km/h di velocità di punta e capace di collegare Wuhan e Guangzhou in circa tre ore.

    L’accordo Cina-Russia è già pronto così come quello con la Birmania, nel solo sud-est asiatico si parla di 440 milioni di investimento, di cui 30 arrivano dall’Asian Development Bank. Qui la scadenza è il 2013.

    336

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologicheecologiatreni

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI