Terremoto in Giappone: i numeri in una infografica

da , il

    Terremoto in Giappone è una frase che negli ultimi giorni è davvero ovunque, purtroppo; le immagini della catastrofe nipponica sono ben impresse nei nostri occhi, le scene e i commenti hanno fatto il giro del mondo grazie a servizi web come twitter e Youtube e sempre il web si è mosso per accorrere in soccorso alle popolazioni colpite dal sisma, dal relativo tsunami e anche dai problemi generati dalla centrale nucleare di Fukushima.

    Ma in definitiva, quali sono i numeri reali del disastro giapponese? Un altro strumento web molto di moda in questo momento, una infografica, ci aiuta a capire meglio.

    Difficile davanti ad una serie di numeri di questa entità rimanere impassibili, ogni cifra parla di persone ed ogni numero racconta di dolore, e sebbene abbiamo provato ad ipotizzare quali potrebbero essere le conseguenze tecnologiche di questo disastro, i problemi al momento sono ben altri, lo abbiamo detto a caldo, lo ribadiamo ancora più fortemente oggi.

    Impressionanti i dati dell’infografica (che abbiamo “diviso” nella fotogallery), onde alte come palazzi alla velocità di 2,5Miglia al secondo, e pensare che il terremoto ha diminuito la lunghezza delle giornate di 1,8 microsecondi spostando l’asse terrestre di 25 cm è semplicemente inconcepibile tanta è stata la potenza di questo sisma, la cui energia potrebbe tenere accesa una città come Los Angeles per un anno.

    Il dato che questa infografica riesce a mettere meglio in evidenza, purtroppo, è quello dei morti e dispersi, quello delle citta “spazzate via”, delle milioni di abitazioni distrutte con tutto quello che ne consegue in termini di ricostruzione e danno economico al paese. Fortunatamente si può aiutare il Giappone per mezzo di strumenti web messi a disposizione dalle organizzazioni umanitarie ma anche da strumenti innovativi.

    Trovate tutta l’infografica “ricomposta” al link verso la fonte che trovate qui di seguito