Nokia 808 PureView, esploriamo le foto da 41 megapixel

Ecco come scatta le foto Nokia 808 PureView a 41 megapixel con gigascatti navigabili a colpi di mouse e il download degli esempi ufficiali

da , il

    Ieri il mondo mobile si è fermato a bocca spalancata davanti a Nokia 808 PureView, più precisamente davanti alla cifra che contraddistingue la risoluzione del sensore fotografico: 41 megapixel. La responsabile dei prodotti Nokia, Mary Mcdowell (EVP Mobile Phones) ha dovuto ripetere per ben due volte questa cifra perché si stentava a crederci. Invece era reale. Tutti si sono domandati quanto pesassero gli scatti in termini di MB e soprattutto quale fosse l’effettiva resa. Abbiamo le risposte. Dopo il salto le immagini navigabili e il link al download ufficiale (in fonte) e soprattutto un collage navigabile a colpi di mouse per zoomate estreme.

    Merito di un utente di Gigapan ossia la piattaforma nata espressamente per caricare foto ad altissima risoluzione. Garantisce infatti la possibilità di navigarvici con il mouse con grande agilità, scoprendo dettagli nascosti e curiosi. Vedete ad esempio tutto il filone delle gigafoto da diversi gigapixel che raffigurano le più importanti città europee oppure l’insediamento di Barack Obama alla Casa Bianca. Ebbene, questa volta il protagonista è il free climbing… con Nokia 808 PureView.

    E’ il cellulare Symbian ufficializzato ieri al Mobile World Congress 2012 che monta lo strabordante sensore da 41 megapixel che ha lasciato tutti sorpresi piacevolmente in occasione del keynote di Nokia. La scelta di un così ampio sensore sta nel fatto che in tal modo si riesce ad aggirare la mancanza di zoom ottico e allo stesso tempo di regalare all’utente una grande libertà di post-editing selezionando una parte dello scatto, scegliendo la risoluzione totale, zoomando fino a 3x senza perdere in qualità anche nei video Full HD. Ma ecco il collage navigabile con il mouse, come se fosse una Google Map.

    Si può così andare a scoprire meglio il volto della ragazza in secondo piano che si arrampica sulla roccia nella prima foto, osservare i tagli sul metallo dei moschettoni nel primissimo piano della foto in basso a sinistra o ancora scovare il nome dell’arrampicatore (forse) scritto sulla linguetta della scarpa destra, sulla linguetta dello strap. Insomma, proprio come in una gigafoto.

    Dal canto suo, Nokia 808 PureView si avvale di un sensore da 41 megapixel in grado di zoomare fino a 3x senza perdere risoluzione 1080p Full HD in videoregistrazione o fino a 6x con risoluzione minore 720p. Lo smartphone Symbian ha richiesto cinque anni di progettazione e sarà pronto all’acquisto dal prossimo maggio per un prezzo di 450 euro. La scheda tecnica si basa su un processore single-core da 1.3GHz con 512MB di Ram, memoria da 16GB e su uno schermo touchscreen 4 pollici