Sony AS15 Actioncam: il nostro test nel Po [FOTO e VIDEO]

Sony AS15 Actioncam: il nostro test nel Po [FOTO e VIDEO]

Sony AS15: videorecensione della spettacolare actioncam con custodia impermeabile fino a 60 metri di profondità

da in Hardware, Sony, Videocamere, Videorecensioni
Ultimo aggiornamento:

    Sony AS15 è una delle più compatte actioncam capaci di registrare in Full HD. Merito di un corpo estremamente sottile e alla mancanza di un display a colori per vedere ciò che viene inquadrato. Nonostante questo può offrire una qualità davvero eccellente sia in video sia in audio. In più può immergersi fino a 60 metri di profondità grazie all’apposita custodia-scafandro impermeabile inclusa in confezione. Avremmo voluto provarla in un tiepido mare, ma è gennaio e la temperatura fatica a salire sopra lo 0 così l’abbiamo testata… nel Po. Qui sopra il video – realizzato in buona parte proprio con AS15 in presa diretta – dopo il salto tutte le info su scheda tecnica e caratteristiche, funzionalità e pro&contro.



    Sony AS15 presenta un’estetica piuttosto semplice con un corpo leggero e sottile. Sul fronte troviamo l’obiettivo e subito sotto il doppio microfono stereo. Sul retro il pulsante di recording/accensione/conferma menu e il blocco Hold. Sul lato superiore niente così come sul lato sinistro. Sul lato inferiore l’ingresso per schedina di memoria, jack per microfono e HDMI. Sul lato destro i pulsanti avanti e indietro e lo schermo di servizio LCD.

    In confezione è inclusa la custodia impermeabile che resiste fino a 60 metri sott’acqua.

    Sony AS15 sopra sotto acqua
    Sony AS15 si avvale di una scheda tecnica sorprendente dato che è inclusa in un corpo che misura 82x47x24.5 millimetri e che pesa 65 grammi di peso. Monta un sensore da 16 megapixel (di cui effettivi 11.9 megapixel) CMOS Exmor R da 7.77 mm retroilluminato e può registrare filmati a risoluzione 1920×1080/30p (HQ), 1280×720/30p (in modalità standard STD, 60fps SLOW oppure 120fps SSLOW), a 680×480/30p (VGA) tutti in formato MPEG4-AVC/H.264 oppure scattare foto a 2 megapixel in 16:9. L’ottica è una Carl Zeiss Tessar da 15,3 mm f/2.8 (170° di campo visivo) con stabilizzatore elettronico delle immagini SteadyShot. La memorizzazione avviene su Memory Stick Micro™ (Mark 2) oppure micro SD/SDHC (classe 4 o superiore). È possibile collegare un microfono esterno via mini-jack, ingresso USB 2.0 e uscita HDMI.

    Sony AS15 pulsanti retro

    Lo specchietto:

    • Dimensioni 82x47x24.5 millimetri per 65 grammi
    • Sensore da 16 megapixel, effettivi 11.9 megapixel CMOS Exmor R da 7.77 mm retroilluminato
    • Risoluzione video: 1920×1080/30p (HQ), 1280×720/30p (STD, SLOW, SSLOW), 680×480/30p (VGA) in formato MPEG4-AVC/H.264
    • Risoluzione foto: 2 megapixel in 16:9
    • Supporto di registrazione: Memory Stick Micro™ (Mark 2)/scheda di memoria micro SD/SDHC (classe 4 o superiore)
    • Presa microfono mini-jack, ingresso USB 2.0 e HDMI
    • Consumo energetico 1.7W per l’LCD
    • Ottica Carl Zeiss Tessar da 15,3 mm f/2.8 (170° di campo visivo)
    • Stabilizzatore elettronico delle immagini SteadyShot.

    Sony AS15 case appannato
    PRO: un sensore ottimo da 16 megapixel che registra video in Full HD 1080p e scatta foto di alta qualità; si avvale di un corpo compattissimo, leggero e con un buon grip ideale non solo per riprese sportive, ma anche per normali filmati ad esempio in vacanza. La presenza di pochi pulsanti semplifica al massimo l’usabilità. Performante il super slow motion da 120fps a 720p, ma anche il VGA che ritorna utile quando la batteria sta per scaricarsi oppure si ha poco spazio sulla memoria interna. Infine lodevole la presenza del Wi-Fi che accelera il trasferimento file e permette il controllo da remoto da smartphone o tablet. La batteria ha un’ottima durata.

    CONTRO: nel modello base in confezione non sono presenti mount; non c’è uno schermo vero e proprio per capire dove e come si sta inquadrando. Si possono otturare i microfoni impugnandolo a mo’ di pistola. Infine, come da foto sopra, l’interno della custodia può appannarsi in seguito alle immersioni e la qualità dell’audio inevitabilmente cala quando la videocamera è inserita nel case.

    Il prezzo di vendita è di circa 300 euro, in linea coi rivali.

    799

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN HardwareSonyVideocamereVideorecensioni Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI