Natale 2016

Jailbreak iOS 6.1 Evasi0n ufficiale: la guida allo sblocco

Jailbreak iOS 6.1 Evasi0n ufficiale: la guida allo sblocco

Jailbreak iOS 6

da in Apple, iOS, iPhone, jailbreak, Mobile, Smartphone
Ultimo aggiornamento:

    Jailbreak ios 6.1 evasi0n

    Finalmente è disponibile il jailbreak di iOS 6.1 grazie a Evasi0n che permette di sbloccare iPhone, iPad e iPod Touch con sistema operativo iOS 6.x in modo piuttosto semplice e soprattutto efficace. Ve lo avevamo già anticipato quattro giorni fa, dalle 18 di ieri è diventato ufficiale e dunque operativo. Funziona con dispositivi come iPhone 5, iPhone 4S, iPhone 4, iPhone 3Gs, iPad Mini, tutte le versioni di iPad e le ultime due di iPod Touch. Si può scaricare Evasi0n da evasi0n.com gratuitamente dal vostro computer Mac, Windows o Linux. Come fare? La guida è breve e semplicissima: si apre il programma, poi si collega il dispositivo e si preme Jailbreak. Dopo circa 5 minuti il gioco è fatto. Un doveroso consiglio e un avvertimento: effettuate un backup da iTunes per salvare tutti i vostri dati e tenete sempre presente che il jailbreak invalida la garanzia e che potrebbe essere potenzialmente dannoso. Dunque si deve effettuare ben consci dei vantaggi ma anche dei rischi.

    Il jailbreak per iOS 6.1 untethered è davvero in arrivo e imminente: lo sviluppo sta diventando operativo davvero a tempo di record per lo sblocco del nuovo sistema operativo di Apple che è stato diffuso pochi giorni fa. Si può osservare l’andamento della programmazione attraverso un apposito spazio online che mostra una vera e propria barra con percentuale in avanzamento che illustra in tempo reale il completamento del tool Evasi0n che permetterà di poter utilizzare Cydia su iPhone, iPad e iPod Touch con l’ultima versione del sistema operativo di cui vi abbiamo parlato recentemente.

    Quali sono le prime notizie e aggiornamenti che arrivano?

    Evasi0n promette che il nuovo jailbreak untethered per iOS 6.1 sarà presto disponibile e per tranquillizzare i tantissimi utenti che già incrociano le dita, mette in mostra una barra con il caricamento per monitorare in tempo reale l’andamento del lavoro in corso. Nel momento in cui questo articolo è in fase di redazione, la percentuale è arrivata al 68% con la scritta: “68%: Applications for Windows and OS X are finished. Remains linux and some testing” ossia “Applicazioni per Windows e per OS X sono finite, rimane Linux e un po’ di test“. Dunque si è davvero a un ottimo punto dato che sarà reso presto disponibile il tool per liberare il dispositivo iOS da ogni impedimento.

    Il sito è stato inaugurato dal gruppo di hacker noto come evad3rs, che è composto da pimskeks, planetbeing, pod2g e MuscleNerd per riunire le forze e lavorare compatti al Jailbreak untethered pubblico di iOS 6.0.x/6.1. Vista la percentuale raggiunta si dovrebbe ipotizzare un’uscita del tool nel giro di un giorno massimo due, insomma si potrebbe risolvere tutto nel weekend che stiamo per incontrare. Secondo quanto possiamo leggere sul sito stesso, il prossimo step sarà la fase di beta testing, necessaria per controllare che tutto sia a posto. Ma come avverrà il jailbreak?

    Untethered è il metodo più pratico e perfettamente funzionante, permette infatti di spegnere e riaccendere il dispositivo senza che si blocchi. Il team annuncia che per la procedura serviranno 5 minuti di tempo, un computer dotato di sistema operativo Windows XP o superiore oppure con Mac OS X 10.5 o superiore o ancora con Linux x86 /x86_64. Sarà applicabile su iPhone, iPad o iPod touch con iOS 6.0, 6.0.1, 6.0.2 o 6.1 che dovrà essere collegato via cavo USB al computer. Non resta che aspettare, ben consci che il jailbreak – come sempre – è una procedura che richiede comunque una certa dose di rischi, dunque dev’essere ponderata prima di essere messa in pratica.

    695

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AppleiOSiPhonejailbreakMobileSmartphone

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI