WhatsApp a pagamento? Le alternative per Android e iPhone [FOTO]

WhatsApp a pagamento? Le alternative per Android e iPhone [FOTO]

Quali sono le migliori alternative gratuite a WhatsApp, applicazioni per messaggiare gratis dal web inviare foto e video, che si possono trovare sugli store per iPhone, Android, Blackberry e Windows Phone? Ecco una serie di software

da in Android, Applicazioni, Guide HiTech, iPhone, Mobile, Smartphone, Social Media, Software, Viber, Whatsapp
Ultimo aggiornamento:

    Viber alternativa a WhatsApp

    Quali sono le alternative a WhatsApp ovviamente gratis e migliori sia per Android sia per iPhone, da scaricare subito magari anche per gli altri sistemi operativi come Windows Phone e Blackberry OS? Come già confermato dal CEO della società si sta applicando la modalità di abbonamento con rinnovo annuale anche per dispositivi iOS e dunque per iPhone e quindi per tutti gli OS. Un costo di 89 centesimi ogni 12 mesi che è davvero irrisorio per il servizio offerto e per il risparmio garantito. Eppure, soprattutto in Italia, pagare per un’applicazione sembra quasi un’offesa e così si prospetta una migrazione di massa verso altri servizi. Su quali puntare? Diamo un’occhiata alle alternative free.

    Un perfetto sostituto gratuito di WhatsApp è ovviamente Viber, che funziona con tutti i principali sistemi operativi e che permette di effettuare chat singole o di gruppo oltre che di telefonare come Skype a tariffe vantaggiose verso telefoni fissi o mobili o gratuitamente verso altri membri. Abbiamo citato Skype? Certo, il servizio ora di proprietà di Microsoft è un software che può fare benissimo le veci di WhatsApp avendo per altro il bacino di utenti più ampio di tutto il gruppo, visto che alla fine, se poi pochi amici hanno il software alternativo, questo diventa piuttosto inutile.

    Semplicissima, popolata e immediata, Line è un’alternativa da tenere certamente in considerazione visto che sta raggranellando tanti “delusi” di WA.

    Viber alternativa a WhatsApp

    Sul podio mettiamo Facebook Messenger che è il servizio pensato dal social network più popoloso al mondo, un piccolo clone di WhatsApp che per altro apre alla miliardaria platea del SN e al tempo stesso si rende anche disponibile anche a chi non è iscritto alla piattaforma sociale. Sta diventando molto di moda anche Kik forse perché cerca di proporre non soltanto le medesime funzionalità di WhatsApp, ma anche un’estetica del tutto paragonabile. E non è un aspetto da sottovalutare quando si cercano utenti da accontentare gratis.

    Samsung propone l’ottima ChatOn che è un servizio di messaggistica gratuita vecchio stile davvero ben funzionante e con grande pubblico.

    Samsung ChatOn Messenger

    Già preinstallata su tutti i dispositivi Android c’è Google Talk, che si può portare anche sugli altri OS con apps non ufficiali. Molto diffusa soprattutto a Oriente c’è KakaoTalk Messenger che si attiva in modo identico a WhatsApp. Citiamo infine anche LiveProfile, Groupme e WeChat. Infine, per Blackberry non rimane altro che utilizzare l’eccellente servizio proprietario ossia BBM, Blackberry Messenger che è completamente gratuito e consente non solo di inviare messaggi di testo, ma anche il supporto vocale con BBM Voice. E voi, quale servizio utilizzate?

    602

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidApplicazioniGuide HiTechiPhoneMobileSmartphoneSocial MediaSoftwareViberWhatsapp Ultimo aggiornamento: Giovedì 23/06/2016 07:09
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI