Ford EcoSport: Facebook car e nuove app per SYNC

Ford EcoSport: Facebook car e nuove app per SYNC
da in Applicazioni, Google, Innovazioni Tecnologiche, Mobile
Ultimo aggiornamento:

    Henry Ford diceva che “quello che non c’è non si rompe” idea e concetto che ha in qualche modo ha determinato e giustificato la semplicità e linearità degli interni di molti modelli di Ford.
    Ieri al MWC di Barcellona e oggi all’#IFA13 di Berlino, principale fiera dell’elettronica di consumo in Europa, troviamo tra i tablet, le TV e gli smartphone Ford che presenta novità in campo tecnologico e “social”: nessuno smartphone Ford con sistema operativo EcoBoost in arrivo.

    Ford lancia a livello Europeo su Facebook la nuova EcoSport, SUV compatto che sarà anticipato da una versione Limited Edition di 500 esemplari, di cui 95 riservati per il mercato Italiano. La EcoSport è il primo veicolo Ford della storia ad essere venduta nella prima fase solo on line, preordinabile su Facebook.

    Potremmo definirla quasi una Facebook-Car.
    Sarà disponibile al prezzo di 19.250 euro per la versione con motore EcoBoost 1.0 a 3 cilindri da 125 cavalli e 20.000 euro per il diesel Duratorq TDCi 1.5 da 90 cavalli.

    Ford Ecosport

    Se la macchina diventa uno smartphone o un Facebook-phone è giusto che abbia anche dei contenuti ed ecco l’annuncio di Ford di una serie di app che potranno essere utilizzate a bordo delle auto equipaggiate del sistema AppLink con i comandi vocali avanzati del SYNC .
    TomTom, AskWiki, per la consultazione vocale di Wikipedia e il servizio di prenotazione online Hotels.com sono alcuni servizi integrati che permettono di alzare i livelli di sicurezza del guidatore che non dovrà più staccare le mani dal volante o togliere lo sguardo dalla strada per consultare il lo smartphone.
    Ford ha annunciato partnership e collaborazioni anche con Audioteka, Wcities e Deutsche Telekom Innovation Laboratories, per l’implementazione delle relative app.

    340

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ApplicazioniGoogleInnovazioni TecnologicheMobile
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI