GoPro Hero 4 Black e Silver Edition: prezzo, scheda e uscita in Italia

GoPro Hero 4 Black e Silver Edition: prezzo, scheda e uscita in Italia

GoPro Hero 4 in uscita a breve: la nuova actioncam sarà davvero potentissima e consentirà di poter girare video in Ultra HD a addirittura 120 fotogrammi al secondo

da in GoPro, Videocamere
Ultimo aggiornamento:

    Gopro Hero 4 Black Silver

    Sono finalmente ufficiali le nuove GoPro HERO 4 Black Edition e HERO 4 Silver Edition ossia le due nuove attesissime actioncam che sono pronte all’uscita in Italia a un prezzo rispettivamente di €479,95 e €379,95. La Black ha un processore il doppio più potente rispetto alla generazione precedent con frame rate che finalmente aumenta per video in QHD 4k HD a 30 fotogrammi al secondo, 2.7k a 50 fotogrammi al secondo e soprattutto Full HD a 120fps per super rallenty ad altissima qualità. In più scatta a 12 megapixel con foto estrapolate dai video a 8.3 megapixel. Silver sfrutterà un display full touch e una grande facilità d’uso e video recording 2.7K30, 1080p60 e 720p120.

    Come confermato sul sito di riferimento per GoPro in Italia, GoPro Hero 4 sarà piazzata dunque in uscita prima di fine anno come si pensava e non a primavera 2015, più specificamente a marzo come veniva suggerito dagli ultimi rumors. Confermato anche il prezzo che veniva indicato essere vicino ai 500 dollari circa e niente ufficializzazione al Photokina. I rumors precedenti davano caratteristiche della scheda tecnica con il processore dual-core A9 1GHz ARM Cortex con un sensore da 13 megapixel in grado di registrare in 4k HD (QHD o Ultra Definition che dir si voglia) finalmente a 25-30 fotogrammi al secondo oppure in Full HD 1080p a 120 fps per slow motion spettacolari. Ci sarebbe uno stabilizzatore elettronico delle immagini, il Wi-Fi, porta HDMI e acceleratore FPU, supporto MP / BP / MJPEG e HDR WDR tone mapping. Alla fine ci si è andati molto vicini.

    Arrivavano lo scorso fine aprile le indiscrezioni più attendibili su GoPro Hero 4 ossia la actioncam prossima ventura che dovrebbe offrire prestazioni davvero senza precedenti in ambito sportivo. La nuova videocamera estrema è stata infatti rumoreggiata da Ambarella, il produttore di SoC ossia System-on-a-Chip, che andrebbe a fornire il componente in grado di accelerare in modo netto le performance. Nello specifico, si andrebbe a ottenere filmati in formato H.264 a risoluzione Ultra HD con un rate di 30 fotogrammi al secondo (ben differente dai 12 fps della versione precedente, raffigurata qui sopra) con il Full HD addirittura a 120fps e il 720p HD (1280 x 720 pixel) a ben 240 frame al secondo per slow motion di grandissima qualità. Ma non solo, perché si potrà agire anche sull’aspetto dell’immagine con un effetto HDR multi-esposizione, si potrà sfruttare il WDR (Wide Dynamic Range) e un sistema di stabilizzazione EIS (electronic Image Stabilization) elettronico e non ottico. Ma come sarà Hero 4? Oltre al processore Cortex-A9 dual-core a 1GHz si avrà anche il Wi-Fi integrato.

    GoPro Hero 3 è stata ufficializzata l’anno scorso e dimostrava quanto GoPro volesse giocare pesante per assicurarsi un po’ di vantaggio sui combattivi rivali di ogni marchio che in quest’ultimo periodo hanno ridotto il distacco dal traino del settore delle action cam minandone la leadership. E per fare la voce grossa ecco il modello GoPro Hero 3 Black che per la prima volta porta il formato Ultradefinition 4K HD in una videocamera sportiva e soprattutto a un prezzo abbordabile. Bello, sì, peccato che ci fosse una limitazione che rendeva pressoché inutile questa miglioria. Sono però molti i pro delle nuove videocamere indossabili di GoPro che però saranno vendute in Italia con un prezzo con uno svantaggioso cambio dollaro/euro assai penalizzante.

    GoPro presentava così l’ottima videocamera sportiva (alias indossabile o action camera) Hero 3, che con la variante Black portava i componenti a un livello mai raggiunto dalle rivali. Il sensore è infatti da 12 Megapixel per registrare video in 4K HD a 12 fotogrammi al secondo (3840×2160 pixel in 16:9 a 12.5fps e Cinema a 4096×2160 pixel in 17:9 a 12fps per la precisione), Full HD a 60 fotogrammi al secondo e 720p addirittura a 120 fotogrammi al secondo. Interessante, peccato solo che 12 fotogrammi al secondo siano un frame rate troppo basso per essere apprezzabile e per garantire la necessaria fluidità, una “forzatura” insomma.

    La scheda tecnica di GoPro Hero 3 Black (qui sopra un meraviglioso video promo girato con la cam) include un’ottica luminosa f/2.8 a 6 elementi con ultra-wide angle, possibilità di scattare foto a 12 megapixel, di impostare timelapse in intervalli di 0.5, 1, 2, 5, 10, 30, 60 secondi, accoglie microSD class 10 fino a 64GB e una batteria da 1050mAh ricaricabile agli ioni di litio. Bene il Wi-Fi integrato per agganciarsi ad accessori, smartphone e computer. Gli altri due modelli, White e Silver, abbassano sensibilmente le pretese.

    Nello specifico, GoPro Hero 3 White Edition monta un sensore da 5 megapixel in grado di videoregistrare in Full HD a 30 fotogrammi al secondo in formato 16:9 e non si fa mancare l’utile Wi-Fi. A metà strada troviamo la GoPro Hero 3 Silver Edition, con sensore da 11 megapixel, videoregistrazione Full HD 1080p a 30fps e Wi-Fi. E ora la nota dolente, ossia il prezzo. GoPro Hero 3 Black costa 399 dollari negli USA, Silver 299 dollari e White 199 dollari, prezzi eccellenti e stuzzicanti, che però in Italia non solo non seguono il cambio attuale ma addirittura vanno oltre il rapporto dollaro=euro. Il motivo, sempre il solito apportato, è quello di IVA e tasse nostrane, fatto sta che GoPro Hero 3 White Edition costerà 299 euro, GoPro Hero 3 Silver Edition 349 euro e la GoPro Hero 3 Black Edition 449 euro.

    1012

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GoProVideocamere Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI