Vernee Thor: recensione dello smartphone Android economico

Vernee Thor: recensione dello smartphone Android economico
da in Android, Mobile, Recensioni, Smartphone
Ultimo aggiornamento:
    Vernee Thor: recensione dello smartphone Android economico

    Vernee è uno dei marchi più recenti sul panorama smartphone Android. Attraverso una campagna pubblicitaria sui maggiori negozi online cinesi di elettronica, Vernee si è fatta conoscere ed recentemente presentato tre dispositivi. Il primo di questi è Vernee Thor, uno smartphone Android economico, ma che è in grado di stupire sia per la qualità dei materiali che le performance. Prima di scoprire Vernee Thor all’interno della nostra recensione, è importante sottolineare il fatto che Vernee abbia focalizzato buona parte della propria attenzione su una scheda tecnica di alto livello, per uno smartphone venduto ad un prezzo veramente contenuto.

    Vernee Thor unboxing

    Come già anticipato, Vernee Thor è uno smartphone che si può trovare online ad un prezzo che si aggira sui 100€. Essendo uno smartphone economico, Vernee ha desiderato focalizzarsi più sul fronte hardware, che nella realizzazione di un packaging curato.

    Vernee Thor contenuto confezione

    La scatola di questo smartphone è semplice ed al suo interno troviamo solamente il caricabatterie e il cavo USB-microUSB per la ricarica. Come avrete già notato, mancano gli auricolari, scelta che dimostra la volontà di Vernee di investire maggiormente sulle componenti hardware dello smartphone.

    Retro Vernee Thor

    Vernee Thor è uno smartphone dotato di caratteristiche tecniche estremamente interessanti. All’interno della scocca troviamo il processore octa-core MediaTek MT6753 da 64 bit, con frequenza di clock di 1.3 GHz, accompagnato da 3GB di memoria RAM e memoria interna da 16GB, espandibile attraverso lo slot microSD. Accanto allo slot microSD è possibile trovare spazio per una seconda SIM, caratteristica fondamentale per coloro sono alla ricerca di uno smartphone economico con cui gestire più di un numero.

    Dual SIM e microSD Vernee Thor

    Per quanto riguarda le fotocamere, quella posteriore ha una risoluzione di 13 megapixel, mentre quella frontale è dotata di sensore da 5 megapixel. Sul fronte connettività, non mancano il supporto a Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0 e connettività LTE, anche se si registra l’assenza di giroscopio, magnetometro e NFC. La batteria ha una capacità di 2800 mAh e sul retro troviamo un lettore di impronte digitali.

    Le dimensioni sono pari a 142×70,3×7,9 mm, per un peso abbastanza ridotto di 140 grammi. Sia il suo design che le dimensioni e il peso lo rendo semplice da utilizzare, anche con una sola mano, con un’impugnatura comoda ed ergonomica.

    Sul fronte software vi è l’ultima versione di Android 6.0 Marshmallow, l’ultima versione del sistema operativo di Google. Le personalizzazioni di Vernee si limitano solamente ad alcuni menu e funzioni di MediaTek. Gli aggiornamenti software vengono rilasciati da Vernee stessa e già a poche settimane dal debutto è stato reso disponibile, via OTA, il primo update.

    Design Vernee Thor

    Il display del Vernee Thor merita una sezione a parte, visto che ci troviamo di fronte ad un pannello IPS con diagonale da 5 pollici e risoluzione HD, pari a 1280×720 pixel. Nei nostri test, il display del Vernee Thor ha dimostrato un’elevata qualità, soprattutto per quanto riguarda la riproduzione dei colori. I bianchi sono ben bilanciati, mentre i neri sono poco profondi. L’illuminazione è ottima, soprattutto se si considera la fascia di prezzo occupata da Vernee Thor.

    Per quanto riguarda il lettore delle impronte digitali, Vernee ha lavorato a lungo nel cercare di ottimizzare le sue performance. Tuttavia, il riconoscimento dell’impronta non è sempre esatto. Da quanto abbiamo potuto constatare, è necessario appoggiare il dito sempre nella medesima posizione con cui abbiamo registrato l’impronta, altrimenti il riconoscimento non avviene correttamente.

    Aggiornamento: il riconoscimento delle impronte digitali può essere migliorato se viene registrata per due volte la stessa impronta digitale.

    Le due fotocamere sono dotate, rispettivamente, di sensore da 13 e 5 megapixel. Le foto che abbiamo scattato ci hanno soddisfatto, sia per quanto riguarda i dettagli, che il bilanciamento delle luci. Il bilanciamento del bianco non è sempre preciso. Allo stesso tempo è necessario sottolineare che, a volte, vi sono problemi per quanto riguarda la messa a fuoco della fotocamera posteriore. Qui sotto alcuni esempi.

    Vernee Thor immagine test 1

    Vernee Thor immagine test 2

    Vernee Thor immagine test

    Per quanto riguarda i video, la qualità è più che sufficiente, come potete vedere nel test qui sotto. L’applicazione di default, con cui abbiamo registrato il video, non offre grandi possibilità di personalizzazione e sembra non riuscire a tirare fuori il massimo dal sensore. Il nostro suggerimento è quello di provare app di terze parti, come OpenCamera, che potrebbero migliorare sensibilmente la qualità delle foto e dei video.

    Vernee Thor durata batteria

    Nei nostri test abbiamo cercato di effettuare un utilizzo misto sia sotto connettività Wi-Fi, che 3G o 4G. La batteria, in particolare, ha dimostrato di riuscire a giungere almeno fine giornata.

    L’esperienza di utilizzo è buona, se consideriamo il fatto che siamo di fonte ad uno smartphone dal prezzo di circa 100 euro. Touchscreen molto reattivo e fluido ed anche la ricezione è molto buona, anche quanto viene effettuato passaggio da una SIM all’altra. Inoltre, la qualità delle chiamate è molto buona e anche la sensibilità del microfono ci ha lasciato positivamente soddisfatti. Purtroppo la scelta di posizionare lo speaker nella parte posteriore dello smartphone penalizza la riproduzione audio, soprattutto se quest’ultimo viene appoggiato sul tavolo con lo schermo all’insù.

    Le prestazioni sono complessivamente buone, visto che l’hardware peprmette di giocare facilmente anche con app “pesanti” come Real Racing o Asphalt, senza mostrare notevoli cali di frame.

    Jack e sensore impronte digitali Thor

    La nostra esperienza con Vernee Thor è stata interessante ed ha dimostrato come una startup cinese, che sta cercando spazio sul mercato, sia riuscita a creare uno smartphone di fascia bassa, ma con caratteristiche hardware ben più elevate a quelle dei concorrenti.

    Se da un lato troviamo il prezzo low-cost, dall’altro è necessario sottolineare l’assenza di alcuni elementi che possono essere fondamentali per alcune persone. Infatti, all’interno di Vernee Thor non troviamo alcun giroscopio, NFC e nella confezioni anche gli auricolari. In più, nel momento in cui scriviamo, Vernee non è ancora presente in Italia e ciò significa che in caso di problemi sarà necessario rispedirlo al produttore in Cina.

    Quindi, Vernee Thor è uno smartphone dalle buone specifiche tecniche, che punta a conquistare il pubblico grazie al suo rapporto qualità/prezzo, anche se è impossibile non constatare la presenza di alcuni compromessi. Qualora siate interessati ad acquistare Vernee Thor, potete trovarlo sul sito web GearBest al prezzo di 119,99 euro. Un ottimo prezzo, per un dispositivo dotato di buone caratteristiche hardware, superiori alla media del suo segmento.

    1516

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidMobileRecensioniSmartphone Ultimo aggiornamento: Sabato 25/06/2016 07:09
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI