Stato batteria iPhone: come controllare la sua salute

Controllare stato batteria iPhone. Guida completa su come verificare cicli di ricarica, stato di salute della batteria, indicatore, applicazioni e molto altro ancora per aumentare l'autonomia

da , il

    Stato batteria iPhone: come controllare la sua salute

    Vuoi controllare lo stato batteria iPhone ma non sai come fare? Saper come controllare la salute della batteria, i cicli di ricarica e molti altri parametri è di fondamentale importanza per comprendere quando cambiare la batteria. Non a caso, monitorare stato batteria iPhone permette di prevenire un’eventuale decadimento delle performance nel lungo periodo. Non solo, considerando che la batteria è il componente più stressato durante l’utilizzo quotidiano, è di fondamentale importanza scoprire in questa guida come controllare lo stato batteria iPhone nel modo più corretto e preciso possibile.

    Esistono tanti metodi per verificare stato batteria iPhone, anche se è importante saper che l’indicatore di molte app di terze parti scaricabili dall’App Store di Apple non è preciso. Quindi, non importa che tu abbia iPhone 5, iPhone 5s, iPhone 6 Plus, iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone SE, iPhone 7, iPhone 7 Plus o iPhone X, controllare la salute della batteria è uguale per tutti i melafonini.

    Controllare stato batteria iPhone

    Stato batteria iPhone

    Come già detto in precedenza, le batterie agli ioni di litio presenti su iPhone non durano per sempre, bensì con l’utilizzo quotidiano avviene un processo di deterioramento che comporta, nel lungo periodo, un potenziale decadimento delle prestazioni. Importante sottolineare come la batteria di iPhone mantenga il 100% della propria capacità per 500 cicli di carica e scarica, per poi progressivamente perdere capacità nei cicli successivi.

    Non solo, la stessa Apple ha confermato che iOS gestisce le prestazioni dei dispositivi in base allo stato della batteria. Se quest’ultima perde colpi e ha una durata ben inferiore a quella teorica, l’iPhone può subire un netto calo.

    L’unico modo per velocizzare un iPhone che risulta lento, con prestazioni non all’altezza, è quello di monitorare lo stato batteria iPhone con applicazioni di terze parti.

    Verificare lo stato della batteria

    Stato batteria iPhone

    Prima di scoprire gli strumenti utili per controllare lo stato della batteria dell’iPhone, è importante effettuare alcuni passaggi preliminari.

    Uno dei miglior modi per controllare la propria batteria è quello di toccarla per verificare la presenza di eventuali sporgenze e corrosione vicino ai pin metallici. Se quest’ultime sono presenti, è di fondamentale importanza non reinserire la batteria nello smartphone, visto che potrebbe avere eventuali perdite che andrebbero a danneggiare i circuiti elettronici.

    Nel caso di iPhone, poiché la batteria è integrata, l’eventuale sporgenza può essere notata a causa di rigonfiamenti o eventuali pressioni sul display.

    Al tempo stesso, è importante tenere traccia del tempo che trascorre tra la ricarica completa e il momento in cui il dispositivo si spegne. In questo caso, il suggerimento è quello di controllare l’assenza di eventuali applicazioni che comportano un consumo anomalo della batteria. Solo in un secondo tempo, dopo qualche giorno di test, è possibile comprendere se il problema sia o meno la batteria.

    Conoscere stato batteria e livello dei cicli iPhone

    Stato batteria iPhone

    Per conoscere lo stato della batteria iPhone e il livello dei cicli è possibile appoggiarsi ad applicazioni di terze parti. Tutte le applicazioni presenti all’interno dell’App Store di Apple non sono in grado di analizzare i dati riguardanti l’utilizzo della batteria. Per questo motivo, ti suggeriamo di utilizzare app per Windows e Mac da installare sul tuo computer.

    iBackupBot

    Stato batteria iPhone

    Tra le migliori applicazioni per controllare stato batteria iPhone su Windows vi è iBackupBot. Questo tool può essere scaricato a partire da questa pagina web. Una volta terminata l’installazione basta collegare l’iPhone al PC, selezionare il dispositivo nella lista e scegliere la voce More information. Controlla le voci FullChargeCapacity e DesignCapacity. Nel caso in cui la prima sia nettamente inferiore alla seconda, è arrivato il momento di sostituire la batteria dell’iPhone.

    CoconutBattery

    Stato batteria iPhone

    Un’ottima applicazione per conoscere stato batteria iPhone su Mac si chiama CoconutBattery. Scaricabile da questa pagina web, permette di conoscere sempre la salute della batteria del Mac e dispositivi iOS come iPhone, iPad e iPod Touch.

    Una volta installata CoconutBattery, basta aprire l’app e cliccare sulla voce iOS Device. Di fianco a Design capacity compare la capacità della batteria in mAh, mentre a fianco della voce Full Charge Capacity viene mostrata la carica massima che tiene la batteria. Anche in questo caso vale lo stesso discorso: se la voce Full Charge Capacity risulta nettamente inferiore alla prima, la batteria iPhone è da cambiare.

    Aumentare autonomia iPhone

    Stato batteria iPhone

    Infine, per concludere questa guida su come controllare la salute della batteria iPhone, è importante evidenziare il corretto comportamento per aumentare l’autonomia del melafonino e allungare anche la vita alla batteria.

    I comportamenti da seguire sono i seguenti:

    • Evitare di lasciare accesi moduli che non sono effettivamente in uso dunque: GPS, NFC, Wi-Fi e Bluetooth.
    • Cercare di non scendere mai sotto il 20% di autonomia.
    • Ricaricare iPhone da 0% a 100% una o due volte al mese.
    • Non lasciare iPhone sotto il sole, né al freddo intenso, né in luoghi molto umidi per molto tempo.
    • Evitare di sostituire batteria iPhone con modelli non originali.

    Così facendo sarai in grado di preservare la batteria iPhone e mantenere un ottimo stato, al fine di raggiungere i 500 cicli di carica e scarica con quasi il massimo della capacità.