Natale 2016

Murdoch pronto a bloccare le notizie su Google

Murdoch pronto a bloccare le notizie su Google

Murdoch si dichiara pronto a bloccare le notizie su Google News, se lo facesse creerebbe una spaccatura netta e un pericoloso precedente sulla libertà di condivisione delle informazioni in rete

da in Google, Internet, Social Media
Ultimo aggiornamento:

    Rupert Murdoch è uno che non ha paura di nulla, nemmeno del gigante della rete, Google. Tutti i portali e i contenuti della sua News Corporation sono sul punto di essere oscurati ai motori di ricerca in primo luogo per non apparire su Google News e sugli altri aggregatori di notizie.

    Il magnate del Down Under ne ha parlato in casa (inteso sia come canale sia come patria) a Sky News Australia: potrebbero essere presto bloccati gli accessi dei ragni di Google su quotidiani e riviste del calibro di The Wall Street Journal, New York Post e London Times oltre che di portali e canali televisivi.

    Non è che il primo passo verso una mossa da molti definita retrograda come il ritorno a un’informazione a pagamento e non più aperta a tutti e libera. La morte del web 2.0? Murdoch si concentra su alto, definendo Google News e gli altri aggregatori dei “ladri del Web, che sfruttano contenuti altrui per generare introiti indebiti”.

    E lo stesso vale per siti e blog che riportano notizie e contenuti editoriali proprietari. Andrà fino in fondo? E se sì, affonderà il suo progetto?

    215

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GoogleInternetSocial Media

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI