La Google TV debutterà in Autunno, parola di Schmidt

Google TV debutterà nel corso del prossimo autunno in America grazie all'accordo con Sony, Logitech e Intel, ecco tutti i dettagli e lo spiegone sul funzionamento

da , il

    Eric Schmidt

    Google TV è un progetto trasversale che sarà accolto su diversi televisori di ultima generazione grazie alle partnership con uno dei leader nella produzione di panel ossia Sony e di componenti e tecnologia come Intel e Logitech. All’IFA 2010 di Berlino ha parlato il CEO di Mountain View

    All’IFA di Berlino edizione 2010 ormai giunto al tramonto, è intervenuto Eric Schmidt, CEO di Google, che ha tenuto un keynote presentando il progetto Google TV e promettendo che arriverà nel corso del prossimo autunno con precedenza al mercato americano. Ma come funziona e a cosa serve?

    Il prossimo autunno i nuovi TV in HD e 3D che arriveranno sul suolo americano potranno accogliere la Google TV: vedremo molti Sony che offriranno questa speciale piattaforma multimediale e ricchissima di contenuti che si rivolge agli sviluppatori con la sua natura aperta.

    Tra i propositi della nuova Google TV c’è il riconoscimento vocale per interfacciarsi con i contenuti anche esterni grazie alla compatibilità piena col mondo mobile. Gli schermi TV saranno uno specchio sul web, una sorta di prolungamento della rete e dei suoi servizi dai video degli utenti – Youtube su tutti – ai contenuti messi a disposizione dalle major e dalle grandi etichette. Per la registrazione con differita – stile “metti in pausa” e ricomincia a veder quando vuoi – si dovrà tuttavia appoggiarsi a un registratore esterno, tipo TiVo

    Sarà l’addio ai servizi di noleggio e ai HTPC?