Facebook compra Instagram: ora è ufficiale

Facebook compra Instagram: ora è ufficiale

Facebook compra Instagram puntando più all'acquisizione del team di sviluppatori che l'hanno creato che dell'applicazione stessa, ora l'acquisizione è formalmente definitiva

da in Applicazioni, Facebook, Instagram, Social Media
Ultimo aggiornamento:

    facebook instagram

    Facebook ha acquistato Instagram per una somma che dovrebbe aggirarsi intorno ai 730 milioni di dollari: era stato lo stesso Mark Zuckerberg, fondatore del social network, a comunicare la notizia attraverso un post sulla bacheca della sua pagina ufficiale su Facebook. “Sono entusiasta di condividere la notizia che abbiamo organizzato l’acquisizione di Instagram e del suo team talentuoso che si accorperà a Facebook“, scrive Mark, che si era tolto un gran bello sfizio per Pasqua, per accrescere il potere e le potenzialità della sua creatura multimilionaria. Oggi 7 settembre arriva anche l’ufficialità definitiva, come comunicato attraverso il blog di Facebook con un post in cui viene ribadito che rimarrà indipendente e legato anche a tutti gli altri social network e sistemi operativi mobile ai quali si dedica dall’inizio della sua attività. Sarà proprio sul lato mobile che la collaborazione potrebbe dare i frutti più succosi.

    E ora come evolverà l’applicazione fotografica gratuita tra le più famose al mondo, recentemente resa disponibile anche per Facebook? Di certo Zuckerberg non puntava solo ad acquisire l’applicazione, puntava soprattutto ai suoi sviluppatori, per accrescere ancor di più le potenzialità e i futuri progetti del social network. La notizia del miliardo di dollari versati da Facebook nelle casse dei fondatori di Instagram ha fatto rapidamente il giro del web: d’altra parte è una somma gigantesca, che sarà divisa tra sei componenti del team, che non solo si divideranno il bottino, ma saranno integrati nel gruppo di sviluppatori di Facebook stesso. Una mossa strategica non indifferente, quella di Mark Zuckerberg, che non solo ha acquisito l’applicazione, ma anche i servigi dei suoi creatori. L’ha sottolineato anche lui nella prima frase del comunicato, l’acquisizione e l’incorporazione sono sullo stesso piano.

    Le parole di Zuckerberg descrivono benissimo gli intenti di Facebook: “Per anni ci siamo concentrati sulla costruzione della migliore esperienza per condividere foto con amici e famiglia. Ora, siamo in grado di lavorare ancora più a stretto contatto con il team di Instagram anche per offrire la migliore esperienza per condividere bellissime foto da dispositivi mobile con persone con i vostri stessi int…eressi”. Insomma, va bene la piattaforma, ma è importante anche la materia prima e così Facebook si assicura la fonte di foto suggestive scattate da iOS dunque iPhone e iPad ma anche dai dispositivi Android.

    Ma Instagram finirà nelle fauci di Facebook o si muoverà indipendentemente? “Sarà sviluppato indipendentemente. Pensiamo che Instagram è connesso ad altri servizi oltre Facebook e questo è un importante lato dell’esperienza. Abbiamo progettato di mantenere la possibilità di pubblicare su altri social network, la possibilità di non pubblicare su Facebook se non si desidera e di continuare l’attività sociale su Instagram“. Mossa necessaria, è troppo importante mantenere soprattutto l’interazione con Twitter e una certa indipendenza del social network Instagram, altrimenti si potrebbe generare un fuggi-fuggi generale. Zuckeberg ricalca il dito sull’importanza dell’acquisizione del team, più che dell’applicazione: “Proveremo a imparare dal team di Instagram come realizzare simili feature anche per gli altri nostri prodotti“. Vecchia volpe di Zuckerberg, chissà cosa uscirà dal suo cappello nei prossimi mesi, non resta che attendere i prossimi annunci del social network.

    600

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ApplicazioniFacebookInstagramSocial Media
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI