Samsung Galaxy Note 8 recensione del tablet che telefona [FOTO&VIDEO]

Samsung Galaxy Note 8 recensione del tablet che telefona [FOTO&VIDEO]

Samsung Galaxy Note 8 è il protagonista della nostra videorecensione di oggi: si tratta proprio del dispositivo ufficializzato al MWC 2013 alias Mobile World Congress 2013 di Barcellona. È un ottimo tablet di medie dimensioni – 8 pollici appunto – che monta il sistema operativo Android 4.2 Jelly Bean con un’estetica e design semplici e lineari con una sottigliezza non male (sotto gli 8 millimetri), angoli dolcemente smussati e colore bianco candido. La scheda tecnica è davvero performante con un processore quad core da 1.6GHz accompagnato da 2GB mentre lo schermo Super Clear LCD ha una risoluzione non esagerata da 1280×800 pixel ed è proprio questo, probabilmente, il particolare meno entusiasmante. Ah, è può anche telefonare. Scopriamone di più.

  • Samsung Galaxy Note 8 recensione
  • Samsung Galaxy Note 8 homescreen
  • Samsung Galaxy Note 8 in mano
  • Samsung Galaxy Note 8 ingresso e altoparlanti

Samsung Galaxy Note 8 design e estetica

Samsung Galaxy Note 8 videoreview

Samsung Galaxy Note 8 è il protagonista della nostra videorecensione di oggi: si tratta proprio del tablet di medie dimensioni – 8 pollici appunto – che monta il sistema operativo Android 4.2 Jelly Bean. Diamo un'occhiata alla scheda tecnica con le caratteristiche del dispositivo: sistema operativo Android 4.2 Jelly Bean, schermo Touchscreen Super Clear LCD con diagonale da 8 pollici a risoluzione 1280×800 pixel, dimensioni di 210.8mm x 135.9mm x 7.95mm per un peso di soli 330 grammi, WiFi 802.11a/b/g/n, Bluetooth 4.0 e A-GPS, memoria da 16 o 32 GB espandibile via microSD, processore quadcore da 1.6 GHz con 2 GB di RAM, USB 2.0, batteria da 4600mAh. I prezzi di vendita partono da 330 euro. Qui sopra la nostra video recensione.

FacebookTwitter

Samsung Galaxy Note 8 presenta un’estetica davvero semplice ed essenziale che punta su linee che ricordano da vicino il design di Samsung Galaxy S3 più che i primi Note. Il fronte è dominato dallo schermo da 8 pollici con cornice stranamente spessa: c’è l’altoparlante ricevitore, i sensori e la fotocamera anteriore, il pulsante fisico di home e i tasti capacitivi di indietro e menu. Lato sinistro con ingresso per MicroSD e MicroSIM (per la versione 3G, come nel caso della nostra review); lato destro con tasto on/off/standby, bilanciere volume/zoom e alloggiamento S-Pen; lato superiore con jack da 3.5 mm; lato inferiore con altoparlanti, ingresso microUSB e microfono. Il lato posteriore accoglie la fotocamera digitale principale. La confezione d’acquisto in cartone riciclato è minimal con manuali cartacei, cavo USB-microUSB e adattatore per presa di corrente. Niente cuffie.

Samsung Galaxy Note 8 scheda tecnica e caratteristiche

La scheda tecnica di Samsung Galaxy Note 8 parte dal sistema operativo Android 4.2 Jelly Bean e prosegue con lo schermo Super Clear LCD con diagonale da 8 pollici a risoluzione 1280×800 pixel, le dimensioni sono di 210.8mm x 135.9mm x 7.95mm per un peso di 330 grammi, c’è un processore quadcore da 1.6 GHz con 2 GB di RAM, una memoria interna da 16 o 32 GB espandibile via microSD, porta USB 2.0, moduli WiFi 802.11a/b/g/n, Bluetooth 4.0 e A-GPS, infine fotocamera posteriore da 5 megapixel, frontale da 2 megapixel e una batteria da 4600 mAh. Lo specchietto:

  • Sistema operativo Android 4.2 Jelly Bean
  • Schermo Touchscreen Super Clear LCD con diagonale da 8 pollici a risoluzione 1280×800 pixel
  • Dimensioni di 210.8mm x 135.9mm x 7.95mm per un peso di soli 330 grammi
  • WiFi 802.11a/b/g/n, Bluetooth 4.0 e A-GPS
  • Memoria da 16 o 32 GB espandibile via microSD
  • Processore quadcore da 1.6 GHz con 2 GB di RAM
  • USB 2.0
  • Batteria da 4600mAh

Samsung Galaxy Note 8 funzionalità

Interfaccia fotocamera

Samsung Galaxy Note 8 si avvale di tutte le migliorie software presentate da Samsung per la gamma Note e Galaxy fino al pre-S4. Dunque possiamo trovare ad esempio la comodissima MultiWindows che apre due schermate contemporaneamente sullo stesso display così come le funzioni legate alla penna capacitiva S-Pen che consentono di scrivere, disegnare, pasticciare e anche di azionare i pulsanti capacitivi. Grazie al processore quad-core è ottimo in produttività, multimedialità e gioco, anche se la posizione delle casse sul lato può causare l’effetto-tappo impugnandolo in orizzontale. Discorso fotocamera: Note 8 è – a nostro avviso – uno dei migliori tablet “fotografici” grazie a un sensore da 5 megapixel che rende paradossalmente più di quanto lo schermo possa mostrare: le foto si apprezzano meglio se guardate sul computer. Nello standard la videocamera frontale da 1.3 megapixel.

Samsung Galaxy Note 8 pro&contro

Interno confezione acquisto Samsung Galaxy Note 8

Terminiamo con i pro e contro di Note 8 che si avvale di una scheda tecnica completa e potente, per un’esperienza fluida anche grazie allo schermo reattivo e HD, con configurazioni per temperatura e lettura ottimizzata. Molto comodo l’uso con la penna e i software legati come multiwindows è la marcia in più a livello app interne (senza contare ovviamente le funzioni di S-Pen). Come già detto è uno dei migliori tablet a livello fotografico e può telefonare e inviare SMS, un plus non male. Di contro, è esteticamente è un po’ troppo plasticoso, la cornice è forse un po’ troppo spessa, non include né la tecnologia NFC né la connessione LTE, non registra video in Full HD, non include cuffie in confezione e le casse si tappano quando si impugna in orizzontale. L’autonomia è di mezza giornata usando al massimo delle prestazioni. Uscito con prezzi un po’ pesanti, ora si può trovare online in offerta a costi più consoni come 330 euro per la versione solo Wi-Fi e 430 euro per quella 3G.

906

Segui Tecnocino

Gio 25/07/2013 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Adacosco 25 febbraio 2014 16:10

COSA MI CONSIGLI ALLORA? MI SERVE UN CELLULARE INSIEME AD UN PICCOLO PC CHE NON MI FACCIA MANCARE IL MIO D’UFFICIO. E NON VOGLIO SPENDERE PIù DI 200 EURO. UN CONSIGLIO?GRAZIE

Rispondi Segnala abuso
Seguici