Aggiornamento iOS 8: come effettuarlo da iPhone e iPad facilmente

Aggiornamento iOS 8: come effettuarlo da iPhone e iPad facilmente

L'aggiornamento iOS 8 è finalmente in arrivo alle 19 di oggi 17 settembre 2014: grandi novità nell'OS di Apple di futura generazione che è stato svelato al WWDC 2014 di San Francisco

da in Apple, Guide HiTech, iPhone, Mobile, Sistemi Operativi, Smartphone, iOS 8
Ultimo aggiornamento:

    iOS 8 aggiornamento

    Questa sera 17 settembre ore 19 italiane sarà disponibile l’aggiornamento a iOS 8 per i dispositivi Apple come iPhone 4S, iPhone 5, iPhone 5C, iPhone 5S e i tablet iPad 2, iPad Air, iPad di terza e quarta generazione, iPad Mini e iPad mini con display Retina. Quali sono le novità del nuovo sistema operativo lo potete scoprire dopo il salto. Tutto avverrà via OTA dunque direttamente dal dispositivo senza doverlo necessariamente collegare al computer, vi consigliamo però alcune operazioni preliminari come un corposo backup utilizzando iCloud andando su Impostazioni> iCloud> Storage e Backup> Esegui backup adesso senza passare dal PC oppure da iTunes (aggiornandolo a 11.4) collegandolo via cavo. La richiesta è quella di avere una batteria carica almeno al 50%, meglio se effettuare l’operazione lasciandolo collegato alla corrente.

    iOS 8 Beta uscita

    La terza beta di iOS 8 tarderà un po’ ad uscire rendendosi disponibile il prossimo martedi 8 luglio andando a ritardare sensibilmente il tempo di attesa rispetto al passato dato che più o meno passavano due settimane da una build all’altra per poi diventare di tre settimane verso le ultime fasi prima del rilascio. Grandi cambiamenti per iOS 8 ossia il nuovo sistema operativo di Apple: nemmeno il tempo di accogliere a braccia aperte l’aggiornamento 7.1 che ha portato novità non così minori, che già ci si prepara con la versione Beta del nuovo consistente update recentemente presentato al WWDC 2014, che arriverà probabilmente in corrispondenza con il lancio del nuovo modello di iPhone ossia iPhone 6. Grandi rinnovamenti soprattutto al centro delle notifiche ossia Notification Center, mentre subiranno anche alcuni ri-ordinamenti (soprattutto in quanto a gerarchie e importanza) le applicazioni proprietarie pre-installate all’interno della piattaforma. Scopriamo tutte le novità.

    Ricapitoliamo tutte le novità di iOS 8 con un elenco che può essere considerato una sorta di glossario.

    HealtKit è il servizio prima noto come Healtbook: una sorta di database di tutte le informazioni mediche immesse manualmente oppure ricavate dalle applicazioni sul fitness o benessere o ancora tramite accessori. Si potranno archiviare i dati su pressione e battito cardiaco e impostare eventuali avvisi ai medici nel caso di dati “preoccupanti”.

    Nuova tastiera con suggerimenti sul completamento delle parole tramite sistema di predizione che impara dall’utente andando a offrire le opzioni più utilizzate. Si potrà scorrere col dito sulla tastiera senza sosta per scrivere ancora più velocemente. La lingua italiana è ovviamente supportata.

    HomeKit trasforma iPhone o iPad in una sorta di centro di controllo della casa hitech accorpando tutte le applicazioni di domotica confluendole in un sistema integrato e sicuro grazie a Touch ID.

    Nuove gestures: con uno swipe verso sinistra di una notifica si può cancellare, aprire l’applicazione oppure un’altra azione. In mail si può etichettare o cancellare.

    Benvenuti Widget: che gli sviluppatori potranno realizzare per poi inserirli nel centro notifiche scengliendo anche dove posizionarli.

    iCloud consente di poter aggiungere GB a pagamento: 5GB sono gratis, 20GB costano 0.99 dollari al mese che diventano 3.99 per 200GB.

    Cambia App Store con un nuovo sistema di ricerca con filtri rinnovati e possibilità – per gli sviluppatori – di offrire bundle di applicazioni anche in offerta a prezzo speciale. Con TestFlight si può aprire al test gratis prima dell’acquisto.

    In Messaggi si possono organizzare conversazioni di gruppo con i partecipanti visualizzabili sulla mappa (se hanno acconsentito). Si accolgono i messaggi vocali e video.

    Avvicinando iPhone all’orecchio si avvia la registrazione, staccandolo si mette in stop.

    In Foto si possono ricercare le foto in galleria con un testo, indicando il luogo dove sono state scattate, la data oppure nome album.

    Family Sharing consente di creare un mix di informazioni da condividere con la famiglia (fino a 6 persone) come foto, app, canzoni e video. Possibile anche immettere una singola carta di credito per gli acquisti su tutti i dispositivi del nucleo famigliare.

    Metal migliora il rendering e le animazioni grafiche grazie a Open GL e ai nuovi Apple A7, per prestazioni paragonabili a quelle delle moderne console ludiche.

    Si può effettuare il download di iOS 8 gratis da oggi in versione beta solo per gli sviluppatori per poi rendersi aggiornabile su dispositivi come iPhone 4s, iPhone 5, iPhone 5c, iPhone 5s, iPod touch (5a generazione), iPad 2, iPad con display Retina, iPad Air, iPad mini e iPad mini con display Retina nei prossimi mesi.

    iOS 8

    iOS 8 sarà verosimilmente presentato il prossimo 10 giugno nella giornata iniziale dell’importante congresso WWDC 2014 ossia WorldWide Developers Conference che si terrà a San Francisco – come al solito – fino al 14 giugno. Come sempre sarà occasione per tutti gli sviluppatori di partecipare (pagando il biglietto piuttosto salato, c’è da dire) e così aggiornare prima di tutto loro stessi per poi mettere mano meglio alle proprie creazioni presenti, passate o future. Cosa troveremo a bordo di iOS versione 8 che attualmente manca e cosa invece non troveremo più? Le voci corrono già velocissime, mettiamo un po’ di ordine. Per prime, appariranno applicazioni come Healthbook, Preview, Texedit e iTunes Radio, che servono rispettivamente per il fitness/benessere, per la visualizzazione di immagini e modifica relativa, per la visualizzazione e modifica veloce e pratica di documenti testuali e infine per l’ascolto delle radio online e per la creazione della propria a seconda dei gusti musicali personali. Sembra possa anche migliorare l’applicazione Mappe che consentirà di poter fruire di una interfaccia grafica ancora più semplificata e arricchita da informazioni come gli orari e i passaggi dei mezzi pubblici. Sembra sparire definitivamente il Game Center visto che ormai gli utenti utilizzzano sempre più le funzioni interne ai singoli giochi e non necessitano di piattaforme esterne. L’applicazione messaggi potrebbe andare a fare pulizia di memoria ROM andando a cancellare messaggi vecchi (silenzio/assenso) infine il Notification Center manterrà il tab “Oggi”, ma sostituirà “Tutte” e “Perse” con semplicemente “Notifiche”. CarPlay sarà disponibile anche via Wi-Fi e non solo Lightning e infine si cercherà di migliorare le “comunicazioni” inter-applicazioni.

    1146

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AppleGuide HiTechiPhoneMobileSistemi OperativiSmartphoneiOS 8
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI