Samsung Galaxy Note Edge: scheda e uscita ufficiali e prezzo (probabile)

Samsung Galaxy Note Edge: scheda e uscita ufficiali e prezzo (probabile)

Samsung Galaxy Note Edge è ufficiale e svela tutti i dettagli con la scheda tecnica con tutte le caratteristiche, l'uscita sui mercati e soprattutto il prezzo che lo piazza al vertice del catalogo

da in IFA Berlino, Mobile, Samsung
Ultimo aggiornamento:

    Samsung Galaxy Note Edge è ufficiale ed è forse la più interessante novità del produttore sudcoreano dopo la presentazione a IFA 2014. Confermando le voci che arrivavano sin da CES 2013 a proposito di un modello con schermo OLED curvo nel senso di “spigoloso” ecco che viene ufficializzato un cellulare con un bordo – quello destro per la precisione – che risulta tattile e può essere utilizzato in diverse modalità. Esteticamente risulta dunque piuttosto simile all’altra novità Samsung Galaxy Note 4, con stesso design metallico, tuttavia con uno schermo – sempre Quad HD 2560 x 1440 che però è da 5.6 pollici invece che da 5.7 pollici. Scopriamo di più su questo modello in uscita a breve, compreso il possibile prezzo.

    La scheda tecnica di Samsung Galaxy Note Edge si avvicina molto a quella di Samsung Galaxy Note 4 dunque con un display Quad HD, 2560 x 1440 pixel da 5.6 pollici, una fotocamera sul retro da 16 megapixel con videorecording in 4k HD, fotocamera frontale da 3,7 megapixel con apertura f1,9, sensore per il battito cardiaco, sistema operativo Android 4.4.4 KitKat con Sense migliorato (e funzioni come Multi Windows), una Ram da 3GB e una memoria interna da 32GB, processore 2.7 GHz Quad-Core oppure Processore 1.9 GHz Octa-Core (1.9GHz Quad + 1.3GHz Quad-Core).

    Si parla di un possibile prezzo di 749 euro.

    Samsung Galaxy Note Edge con pennino

    Ecco il riepilogo della scheda tecnica con tutte le caratteristiche:

    • Sistema operativo Android 4.4 (KitKat) con interfaccia proprietaria TouchWiz
    • Display Quad HD, 2560 x 1440 pixel da 5.6 pollici
    • Processore 2.7 GHz Quad-Core oppure Processore 1.9 GHz Octa-Core (1.9GHz Quad + 1.3GHz Quad-Core) con 3GB di Ram
    • Connettività 4.5G (GSM/ GPRS/ EDGE) : 850 / 900 / 1800 / 1900 MHz, 3G (HSPA+ 42Mbps): 850 / 900 / 1900 / 2100 MHz, 4G (LTE Cat 4 150/50Mbps) o 4G (LTE Cat 6 300/50Mbps)
    • Memoria da 32GB espandibile fino a 64GB via microSD
    • GPS, Wi-Fi, Bluetooth e NFC
    • Fotocamera da 16 megapixel con stabilizzatore d’immagine Smart OIS e frontale da 3.7 megapixel con apertura f/1.9 per selfie panoramici
    • Batteria da 3220 mAh con capacità di ricaricarsi del 50% in 30 minuti e 90% in meno di 60 minuti
    In anteprima, la prova dello smartphone più potente al mondo

    Già LG G3, che è già ufficiale e che include al proprio interno tutto il meglio che la tecnologia mobile può integrare (e si vocifera anche una seconda versione con Snapdragon 805) e che ha “fregato” tutti i rivali con largo anticipo, sfruttando per altro il vantaggio già accumulato con LG G2. Note 4 dovrà dunque alzare l’asticella e non sarà facile. A proposito di S5, potrebbe “passare” al cugino phablet la scocca waterproof così da renderlo impermabile all’acqua e dunque a non temere immersioni o “bagni” non desiderati. Note 4 potrebbe montare un processore a 64-bit che già si attendeva a bordo di iPhone S5, portando la capacità di elaborazione di calcolo verso livelli stratosferici, tuttavia anche qui non si devono dimenticare alcuni limiti come ad esempio a quelli dovuti all’adattamento del sistema operativo Android al 64-bit.

    In realtà l’ipotesi è quella dell’Exynos 5433 SoC “HelsinkiPro” per la versione globale e uno Snapdragon 805 per un’altra versione. Il CEO di Samsung, J.K. Shin, si era tempo fa semplicemente limitato a parlare di Galaxy Note 4 confermando che arriverà, con un lapalissiano commento al giornale coreano Kbench: “Di sicuro il prossimo autunno ci sarà un nuovo Galaxy Note” e per altro ha anche negato l’uscita di un Samsung Galaxy S5 Premium, ma non una versione “curva” dello stesso Note 4 con schermo YOUM OLED a piegarsi sui tre lati. L’evoluzione rispetto a Note 3 sarebbe ad ogni modo netta.

    657

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN IFA BerlinoMobileSamsung
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI