Via alla produzione del pc da 100 dollari

via libera alla produzione e alla spedizione di massa di OLPC, il pc da 100 dollari di Negroponte

Pubblicato da Diego Barbera Mercoledì 25 luglio 2007

Lo avevamo provato al 3GSM 2007 di Barcellona, OLPC cioè il pc di Negroponte da 100 dollari per i paesi in via di sviluppo, sta per entrare in produzione massiccia dopo alcune prove non sempre fortunate (tipo in Nigeria). Nicholas Negroponte e il segretario delle Nazioni Unite Kofi Annan, al summit mondiale della società dell?informazione a Tunisi nel 2005, lo avevano mostrato al mondo

One laptop per child (Olpc) sta dunque diventando una realtà consistente vista la massiccia ordinazione dei componenti e la raggiunta quota minima di unità prenotate che si attestava sui 3 milioni di pezzi. Da Ottobre saranno spediti con l’aggiunta dell’indispensabile sistema di ricarica a manovella. Con la produzione da parte di Quanta e la collaborazione, tra gli altri di Google, Red Hat e Amd, OLPC è caratterizzato da dimensioni compatte, piccoli tasti e schermo con possibilità di diventare monocromatico per risparmiare energia da 7,5 pollici (risoluzione 800×600 pixel a colori, 1200×900 pixel in bianco e nero). Presenti anche le antenne per la ricezione del segnale Wifi, può anche funzionare come ebook. Il processore è da 433Mhz, la memoria è flash da 1 GB, sistema operativo Linux, 3 porte USB e webcam