Paranormal Activity: un successo grazie al web

Paranormal Activity è uno dei film più attesi del momento: capolavoro o bufala sopravvalutata? Il giudizio ai critici, ciò che rimane è che la pellicola attesa in Italia per il 5 febbraio e diretta da Oren Peli ha incassato per ora qualcosa come settemila volte il suo costo di produzione.   Il merito del successo […]

Pubblicato da Diego Barbera Lunedì 18 gennaio 2010

Paranormal Activity è uno dei film più attesi del momento: capolavoro o bufala sopravvalutata? Il giudizio ai critici, ciò che rimane è che la pellicola attesa in Italia per il 5 febbraio e diretta da Oren Peli ha incassato per ora qualcosa come settemila volte il suo costo di produzione.
 
Il merito del successo straordinario di Paranormal Activity è dovuto (come spesso ormai accade) al passaparola frenetico online e alla campagna virale perfetta che ha ripercorso abbastanza la strategia di The Blair Witch Project. Il film girato da Oren Peli ha come protagonisti Katie Featherston e Micah Sloat.

La trama di Paranormal Activity è sempre la solita con una casa ovviamente posseduta da presenze inquietanti per la gioia dell’attrice urlante e degli spaventi “facili” del pubblico in sala grazie a repentini cambi di inquadratura e con audio alzato ad hoc. 90 minuti di pellicola, 15 mila dollari di budget iniziale e un incasso americano di 107 milioni!
 
E’ la pellicola, in proporzione, più remunerativa di tutti i tempi, mai nessuna prima ha raggiunto il record di Peli. La DreamWorks ha già offerto al regista un sostanzioso budget per un remake in grande stile anche se i delitti perfetti sono impossibili da ripetere. Cinque settimane per superare i 100 milioni di dollari, ecco il trailer