Fujifilm XP130: recensione della fotocamera subacquea

Fujifilm XP130 è la protagonista della nostra recensione di oggi. Trattasi di una fotocamera compatta tascabile progettata per resistere a una vita outdoor, dunque in condizioni estreme e potenzialmente letali per la maggior parte dei dispositivi tecnologici. Questa macchina fotografica digitale può funzionare senza problemi sott’acqua, può resistere a urti e cadute e non teme […]

Pubblicato da Diego Barbera Mercoledì 4 luglio 2018

Fujifilm XP130: recensione della fotocamera subacquea

Fujifilm XP130 è la protagonista della nostra recensione di oggi. Trattasi di una fotocamera compatta tascabile progettata per resistere a una vita outdoor, dunque in condizioni estreme e potenzialmente letali per la maggior parte dei dispositivi tecnologici.

Questa macchina fotografica digitale può funzionare senza problemi sott’acqua, può resistere a urti e cadute e non teme temperature anche molto basse. Di conseguenza può essere un’utile opzione per chi cerca una compagna di viaggio flessibile comode pratica per l’estate. Come si è comportata? Scopriamolo con il nostro test.

Come al solito divideremo la nostra recensione di Fujifilm XP130 in cinque punti ossia design e aspetto fisico, scheda tecnica con le caratteristiche hardware, funzionalità software e prestazioni, per terminare con i pro e contro finali che tirano le somme del nostro test.

Fujifilm XP130, design e estetica

Fujifilm XP130

Come preannunciato, Fujifilm XP130 è una fotocamera digitale pensata per la vita outdoor e lo mette in mostra grazie alle specifiche tecniche da vera indistruttibile. Puo infatti immergersi fino a 20 metri profondità, può resistere a temperature fino a 10 gradi sotto zero centigradi e non patisce cadute da 1,75 metri di altezza.

La forma ergonomica con impugnatura naturalmente per destrimani offre pulsanti ben pronunciati sempre la parte destra con l’otturatore, il pulsante accensione spegnimento e per i video. Le porte sono ben protette sui lati da sportellini e si trova un ampio schermo sul retro.

Nella parte posteriore troviamo anche i classici tasti per il menù e per le funzioni rapide come macro, flash, timer e guadagno l’esposizione, il pulsante per attivare disattivare wi-fi, il pulsante per la galleria per attivare o disattivare il display, infine per lo zoom.

Le dimensioni sono di 110 X 71 x 28 mm per un peso di 207 grammi.

La scheda tecnica di Fujifilm XP130

La scheda tecnica di Fujifilm XP130 parte dal sensore che è un CMOS retroilluminato da 1/2,3 pollici con una risoluzione di 16,4 megapixel, è supportato da un obiettivo Fujinon con lenti 28-140 mm con un’apertura f/3,9–4,9, c’è uno stabilizzatore ottico delle immagini e la sensibilità ISO va da 100 a 3200 spingendosi fino a un massimo di 6400.

Può registrare in formato h. 264 video a risoluzione full HD con una fluidità di 60 fotogrammi al secondo, può scattare a raffica a 10 fotogrammi al secondo e c’è la funzione Eye Detection che mette a fuoco gli occhi del soggetto inquadrato.

C’è la connessione wi-fi b/g/n e Bluetooth 4.0 mentre le porte sono USB 2.0 e micro HDMI.

Fujifilm XP130 funzionalità e prestazioni

Fujifilm XP130

Per quanto riguarda le funzionalità si parte dall’immancabile applicazione proprietaria Fujifilm Camera Remote per il controllo da remoto molto comodo della fotocamera e per il trasferimento rapido di foto e video da condividere all’istante.

È anche compatibile con le stampanti proprietarie Instax per una stampa immediata. Tra le varie funzionalità software preinstallate e molto utili c’è sicuramente da mettere in evidenza quella del timelapse video che realizza filmati montando insieme foto scattate a intervalli regolari con risultato davvero molto godibile perché crea un file full HD a 60 fotogrammi al secondo.

Molto comodo lo schermo LCD che non è touchscreen, ma d’altra parte per una outdoor non è così utile. Presenta una diagonale da 3 pollici è una risoluzione 920000 punti e anche antiriflesso.

Come si comporta in scatto? naturalmente non siamo di fronte a una reflex né una mirrorless dunque dobbiamo fare i conti con un sensore non troppo grande e performance da compatta.

Tuttavia, in condizioni di luce ambientale ottimale è davvero molto soddisfacente con colori vividi e vicini al reale. Un po’ meno appagante le prestazione in modalità ritratto mentre il flash fa il suo lavoro quando non c’è troppa oscurità.

Tra funzione macro e lo zoom 5x più spinto propendiamo per la seconda. Seppur dotato di uno zoom normale, questa fotocamera non può certo contare su ingrandimenti con particolari molto nitidi e dettagliati, mentre nelle immagini a stretto contatto si comporta più che bene.

Il rumore viene prodotto soprattutto impostando i valori ISO a 800 mentre fino a 400 è ok; promosso anche sistema automatico di bilanciamento del bianco.

Molto buoni video per la categoria grazie alla fluidità a 60 fotogrammi al secondo, la stabilizzazione delle immagini e alla possibilità di usare lo zoom ottico. Facciamo notare anche la presenza di una modalità slow motion a 120 fotogrammi al secondo, purtroppo però la risoluzione è VGA.

Fujifilm XP130 pro e contro

Fujifilm XP130

Terminiamo con i pro e i contro di questa fotocamera.

PRO: ottimo rapporto qualità/prezzo, zoom ottico fino 5 x, modalità macro più che soddisfacente, video Full HD a 60 fotogrammi al secondo, impermeabile fino a 20 metri sott’acqua, molto resistente, dotata di wi-fi e bluetooth, leggera ed ergonomica.

CONTRO: la batteria non ha una vita esagerata, video slow motion a bassa risoluzione, performance in condizioni di luce scarsa molto rumorosa.

In definitiva, per il prezzo la quale viene offerta questa fotocamera è una scelta ideale per chi cerca una compatta subacquea resistente per l’estate.