WhatsApp per tablet Android in uscita: tutti i rumors

Tutte le voci sul possibile arrivo di una versione di WhatsApp per tablet Android che andrebbe a colmare un vuoto fino a rimasto aperto e non soddisfatto; tutto ciò che c'è da sapere.

Pubblicato da Diego Barbera Mercoledì 5 dicembre 2018

WhatsApp per tablet Android in uscita: tutti i rumors
Pixabay

Finalmente in arrivo WhatsApp per tablet Android dopo una lunghissima attesa dovuta al fatto che non fosse ancora a disposizione una versione ufficiale per le tavolette con il sistema operativo di Google. Tuttavia, finalmente, i tempi sono maturi raccogliere WhatsApp per tablet Android che andrà a ovviare ad alcune mancanze del software di messaggistica istantanea più famoso al mondo multipiattaforma naturalmente disposizione anche per iOS ossia iPhone e iPad. Scopriamo che c’è di più dopo la continuazione.

Finora esistevano soltanto metodi ufficiosi per sfruttare WhatsApp su tablet Android sprovvisti di slot per la scheda SIM dunque ci riferiamo a quei dispositivi in grado di connettersi alla rete soltanto attraverso la scheda wifi senza fili. In mancanza dello slot per SIM card non era infatti possibile ricevere il messaggio per installare correttamente il software. E si doveva ricorrere ad alcuni espedienti.

Ma da ora non sarà più così visto che sembra proprio che WhatsApp stia finendo di mettere a punto la versione per tablet Android. Inizialmente sarà in versione beta chiusa solamente ad alcuni utenti che faranno la tester e con solamente una parte delle funzionalità che poi stanno quelle implementate.

Sembra però che per il momento si è richiesto lo slot per scheda SIM e non soltanto la scheda wifi senza fili. Dunque si tratta ancora di una versione piuttosto tronca che cozza contro i rivali basti citare ad esempio i cinesi di WeChat oppure il buon Telegram.

Ed è altrettanto necessario fare notare che non si potrà utilizzare lo stesso user WhatsApp con il medesimo numero e la medesima utenza sia su smartphone sia su tablet Android. Dunque, servirà una nuova utenza.