Google Offers: un clone di Groupon per non comprare l’originale

Google Offers: un clone di Groupon per non comprare l’originale

Google Offers, in via di preparazione uno speciale clone di Groupon per non comprare l'originale e così risparmiare oltre 6 miliardi di dollari

da in Google, Internet, Social Media
Ultimo aggiornamento:

    google offers groupon

    Google Offers è la risposta alla domanda: “Come risparmiare oltre 6 miliardi di dollari?“. Mountain View ha fatto due conti ed è giunta alla saggia decisione che se Groupon non vuole accettare la corte miliardaria della piovra del web, allora non resta altro che combatterla frontalmente con un servizio clone. Questo è quanto traspare dalle indiscrezioni del web e da uno screenshot – quello sopra – che mostrerebbe il nuovo servizio in via di sviluppo in Silicon Valley. Si tratterebbe proprio di un portale dedicato alle offerte e sconti geolocalizzati fruibili in mobilità o meno, grazie al web.

    Poco prima di Natale Google aveva annunciato di aver avanzato una incredibile offerta di ben 6 miliardi di dollari per acquistare Groupon, più di quanto era stato valutato Youtube cinque anni e mezzo fa. Altrettanto incredibilmente la busta era stata rispedita al mittente.


    Così dalle maniere gentili si è passati a quelle forti e Groupon presto dovrà vedersela con un clone realizzato da Google stesso, col nome in codice di Offers. Stesso funzionamento, grafica simile, ma uno stuolo di sviluppatori e un budget molto più importante.

    Offers sarà un portale per il commercio geolocalizzato e per gli sconti fruibili online, per ora è a un livello più che beta, ma le acque si stanno muovendo e sembra già confermata la compatibilità con Checkout per i pagamenti, inoltre sarà del tutto sociale integrandosi con Facebook, Twitter e ovviamente anche con Buzz. Restiamo in attesa di novità.

    339

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GoogleInternetSocial Media
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI