Natale 2016

Samsung Galaxy S4 Zoom: prezzo, recensione e scheda [VIDEO]

Samsung Galaxy S4 Zoom: prezzo, recensione e scheda [VIDEO]

Samsung Galaxy S4 Zoom è il protagonista della nostra video recensione completa, ecco tutte le informazioni sul dispositivo, scheda tecnica con caratteristiche, prezzo, funzionalità, software, compartimento fotografico e pro e contro

da in Android, Cellulari, Hardware, Mobile, Recensioni, Samsung, Smartphone, Videorecensioni
Ultimo aggiornamento:
    Samsung Galaxy S4 Zoom: prezzo, recensione e scheda [VIDEO]

    Samsung Galaxy S4 Zoom è il protagonista della nostra video recensione di oggi, che si concentra su tutti i suoi aspetti, dalle specifiche al prezzo. Stiamo ovviamente parlando della versione speciale di S4 che toglie qualcosa della componentistica originale – come lo schermo che è più piccolo e meno definito o il processore che da quad diventa dual core – per puntare su un compartimento fotografico di alto range. Si può infatti comprendere subito che si tratta di un foto-fonino osservandolo: sul fronte, che non è più la parte con display, trova spazio un buon sensore da 16 megapixel con lenti zoom da 10x. E’ il miglior cellulare fotografico? E soprattutto, ne vale la pena? Scopriamolo insieme con la nostra video recensione (qui sopra) e gli approfondimenti con foto che vi attendono dopo il salto.

    Iniziamo con l’aspetto. Il design di Samsung Galaxy S4 Zoom conta su un’ottima ergonomia in presa fotografica, sul fronte c’è l’obbiettivo con pacco lenti, ghiera regolazione zoom, flash e luce autofocus. Il retro si dedica alla parte cellulare con lo schermo da 4.3 pollici con pulsante fisico, altoparlante ricevitore, sensori e fotocamera anteriore. Sui vari lati gli immancabili pulsante on/off standby, bilanciere, il grande e comodo pulsante otturatore (che attiva anche la fotocamera stessa), cappuccio proteggi ingresso cavalletto, ingresso microUSB e vano batteria con slot microSIM. Un piccolo difetto: se si prova a poggiare S4 Zoom (modalità foto) su una superficie piana, questo non rimane in equilibrio e le lenti spingono il cellulare a puntare l’obiettivo verso il basso rendendo impossibile scattare una foto – ad esempio – lasciandolo su un muretto o su un qualsiasi appoggio. La confezione d’acquisto di Samsung Galaxy S4 Zoom è in materiale riciclato e include il cellulare, la batteria rimovibile, un panno pulisci schermo, cuffie con auricolari in-ear e cappucci sostitutivi, cavo USB-microUSB, adattatore per presa di corrente e manualistica cartacea.


    Samsung Galaxy S4 Zoom è il nuovo modello di fotocamera digitale ibrida da 16 megapixel con uno smartphone ufficializzato dalla società sudcoreana. Così come ampiamente preannunciato, monterà il sistema operativo Android 4.2.2 Jelly Bean con interfaccia TouchWiz 5.0 Nature UX e prenderà la base del fratello mobile S4 con la connettività GSM/GPRS/EDGE, quadribanda UMTS/HSPA (21 Mbps/5.76 Mbps) e LTE Cat3 (50 Mbps UL, 100 Mbps DL), un ampio schermo touchscreen qHD Super AMOLED con diagonale da 4.25 pollici a 16 milioni di colori, processore dual-core da 1.5GHz accompagnato da 1.5GB di memoria RAM, una scheda grafica Mali-400, memoria 8GB espandibile via microSD, Wi-Fi a/b/g/n dual band, Bluetooth 4.0+HS, GPS con A-GPS e GLONASS, jack audio da 3.5mm, radio FM (che manca su S4), e una batteria da 2,330mAh.

    Samsung Galaxy S4 Zoom è un’ottima fotocamera digitale compatta che monta un sensore da 16 megapixel dotato di autofocus, zoom ottico da 10x, stabilizzatore ottico delle immagini e flash allo Xenon potente e freddo. L’obiettivo è di tipo 24mm wide con un’apertura standard da f/3.1 a f/6.3, si possono salvare video in formato Full HD (1080p) a 30fps oppure da 720p a 60fps e non manca il pulsante otturatore ottico. C’è una fotocamera anteriore da 1.9 megapixel e il dispositivo misura 125.5 x 63.5 x 15.4 mm per 208 grammi di peso.

    Numerosi i pro di Samsung Galaxy S4 Zoom che ovviamente si avvale di uno zoom potente di 10x, della capacità di registrare video Full HD e dello stabilizzatore ottico, il sistema operativo Android in combinazione con l’interfaccia Samsung e le apps proprietarie è una garanzia di solidità e sicurezza, la batteria duratura da 2300mAh arriva senza problemi a fine giornata a patto che non si stressi con troppe foto e video. C’è una memoria espandibile, un processore veloce e la navigazione LTE. I contro di S4 Zoom sono uno schermo non così definito, audio gracchiante e, come vi abbiamo già spiegato, l’impossibilità di poggiarlo facilmente su una superficie piana. Il prezzo di 499 euro iniziale era effettivamente un po’ troppo alto, ora che si trova a circa 100 euro in meno può proporre un ottimo rapporto qualità/prezzo.


    Samsung Galaxy S4 Zoom potrebbe essere il nome del nuovo modello della fotocamera digitale con sistema operativo Android 4.2.2 che la società sudcoreana potrebbe presentare nelle prossime settimane. Le prime foto sono uscite allo scoperto e si parla anche della scheda tecnica. Come suggerito dal nome, si prende come base quella di Samsung Galaxy S4 e si amplia con caratteristiche al top come un sensore da 16 o addirittura 21 megapixel con zoom ottico, display qHD Super AMOLED da 4.3 pollici, processore dual core da 1.6GHz, memoria da 8GB espandibile massimo 64GB via microSD, Bleutooth 4.0 LE, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n e A-GPS. Sarà vero? La risposta il prossimo 20 giugno a Londra.

    Solo qualche mese fa si ipotizzava invece una Samsung Galaxy Camera senza 3G e dunque con prezzo più basso in arrivo. Era questa la voce che gravita intorno a questo dispositivo (quasi) unico nel suo genere. Visto che il primo modello costava oltre 500 euro, la società sudcoreana avrebbe potuto togliere il componente cellulare e abbassare leggermente le pretese, magari anche di 100 euro circa, rendendo questa digicamera Android più appetibile per chi si accontenta anche solo del Wi-Fi. Si aspettava una presentazione al Mobile World Congress 2013 di Barcellona (25-28 febbraio), ma non si è visto nessun down-grade. Ora si è capito perché: si preparava il terreno per Galaxy S4 Zoom.



    Samsung Galaxy Camera, con il suo prezzo ufficiale di 549 euro, si dedicava agli appassionati sia di fotografia digitale sia del sistema operativo Android di Google. Merito della sua predisposizione a dare il meglio in entrambi i mondi. Se lo si guarda nel fronte è una fotocamera compatta di alto range, se lo si guarda dal retro è senza dubbio uno smartphone moderno. E infatti è un ibrido eccellente, che potrebbe benissimo fungere da sostituto del cellulare se potesse telefonare (e può farlo, con un trucco). La scheda tecnica di Samsung Galaxy Camera è di alto range, partiamo dalla parte fotografica. C’è unsensore da 16 megapixel BSI 1/2.3″ retroilluminato in combinazione con un’ottica con zoom performante da 21x, apertura grandangolare massima da 23 mm e focale da F2.8; prestazioni del tutto simili alla Samsung WB850F che vi abbiamo recentemente recensito. Saltando alla parte telefonica, ecco il sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean e componenti del tutto simili e identici a quelli di smartphone moderni. A tal proposito, ecco la scheda tecnica con le caratteristiche tecniche di Samsung Galaxy Camera:
    • Sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean
    • Sensore 1/2.3″ BSI CMOS da 16 megapixel
    • Zoom ottico 21x, apertura massima 23mm e focale F2.8
    • Schermo Super Clear Touch HD touchscreen 4.77″ a 308ppi
    • Processore quad-core da 1,4 GHz
    • Memoria da 8GB espandibile via microSD
    • Batteria 1650mAh
    • GPS, Bluetooth e HDMI

    Samsung Galaxy Camera può così fungere da lettore multimediale avanzato, con la possibilità di installare tutte le applicazioni classiche che si possono scaricare da Google Play, ma può anche avvalersi della commistione tra fotografia e Android per spremere al meglio soluzioni software e applicazioni come ad esempio Smart Pro che apre al massimo le potenzialità della fotocamera sia in foto sia in video, che ovviamente sono salvati in Full HD. L’editing foto e video è garantito rispettivamente da Photo Wizard e Video Wizard, mentre per la gestione dei file c’è Smart Content Manager. Tutto è controllabile dall’ampio e generoso schermo touchscreen Super Clear Touch HD da 4.77 pollici con una densità di 308ppi, del tutto simile a quello di S3 e compagnia bella così come il processore quad core da 1.4GHz. La domanda di fondo è: può telefonare? Sì, ma solo in VoIP, con Skype e app simili, ma potrebbe presto arrivare un hack apposito.

    1523

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidCellulariHardwareMobileRecensioniSamsungSmartphoneVideorecensioni

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI