Office per iPad con Word, Excel, PowerPoint e OneNote [FOTO]

Office per iPad con Word, Excel, PowerPoint e OneNote è la novità in casa Microsoft, un software con la suite del gruppo di Redmond che si apre al download freemium ossia gratis ma che richiede di sottoscrivere un abbonamento

da , il

    È ufficiale Office per iPad con Word, Excel, PowerPoint e OneNote. Già da tempo si parlava di un prodotto di questo tipo, che è finalmente uscito allo scoperto il 27 marzo con la presentazione a opera del nuovo CEO di Microsoft, Satya Nadella. Gli utenti Apple, quindi, potranno beneficiare di uno strumento molto utile in termini di produttività. In effetti Office per iPad sarà davvero una novità, che permetterà di utilizzare il nostro tablet in maniera ancora più funzionale. Dopo tante indiscrezioni, è giunta l’ufficialità, scopriamone di più.

    Tutta la suite Office include vari programmi, fra i quali appunto Word, Excel, PowerPoint e OneNote. In particolare quest’ultimo è stato il primo a uscire. Gli utenti potranno scaricare l’intero pacchetto tramite l’App Store, come se fosse un’applicazione qualsiasi. L’unica differenza riguarda la sottoscrizione di un abbonamento con il servizio online Office 365. Soltanto in questo modo i programmi inclusi nella suite avrebbero modo di funzionare. In pratica si verrebbero a creare le stesse condizioni che già sono messe in atto per il funzionamento con l’iPhone. Tutto è stato già predisposto accuratamente. Non bisogna, infatti, dimenticare che già da alcuni giorni Microsoft ha messo in distribuzione una versione di OneNote per iPad. Si tratta di un’applicazione gratuita, destinata a diverse piattaforme, che comprendono anche il PC con Windows 8, Android, Mac, Windows Phone.

    La scelta di Microsoft non sarebbe affatto da sottovalutare, perché sicuramente l’azienda, in questa maniera, avrà la possibilità di incrementare i propri guadagni, considerato l’enorme successo che la tavoletta di Apple ormai ha conseguito. Non sarebbe, quindi, una scelta casuale, ma il vero e proprio tentativo di conquistare una fetta importante delle vendite. Ecco perché, stando almeno a questi dati, non si può parlare più soltanto di un atto dovuto, ma di una vera possibilità per Microsoft che finalmente si è decisa a fare il grande passo. Allo stesso modo è stata anche lanciata la versione per Android, sul Google Play Store.