Google Maps foto hot: le ragazze più belle su Stret View [FOTO]

Google Maps foto hot: le ragazze più belle su Stret View [FOTO]

Una bella collezione di foto hot pescate su Google Maps con le migliori passanti e le ragazze più belle fotografate involontariamente dall'occhio dalle fotocamere a 360 gradi montate sul tetto delle Google Car in giro per il mondo

da in Google

    Su Google Maps le foto hot non mancano di certo, ma d’altra parte è normale imbattersi in immagini (più o meno involontariamente) piccanti quando si sguinzagliano per strada automobili che perlustrano in lungo e in largo le vie del mondo con una fotocamera panoramica a 360 gradi. Merito ovviamente di Street View ossia del servizio di mappatura ad altezza uomo, che tra le tonnellate di Terabyte di dati nasconde centinaia se non migliaia di bei soggetti (ragazze e passanti) che sono solo pronti da trovare, da isolare, da salvare (come immagine) e da condividere con i tanti siti dedicati agli scorci più stuzzicanti presi dalle mappe di Google. Ma anche scenette abbastanza piccanti. Nella nostra corposa fotogallery potrete trovare tanti esempi (sotto), ma altre foto imperdibili vi attendono dopo il salto.

    Google Maps foto hot

    Benedetti Google Maps, Google Earth e Google Street View perché allietano pomeriggi lavorativi e giornate di maltempo nel weekend: c’è gente che trascorre molte ore sulle mappe di Mountain View per esplorare luoghi altrimenti irraggiungibili, per visitare musei e vedere da vicino opere d’arte e… per perdere tempo in modo divertente. In questi tempi vi abbiamo proposto tante fotogallery incentrate su Google Maps (e soci) con selezioni irresistibili. Come ad esempio le foto più imbarazzanti di tutti i tempi:



    E che dire dei momenti più assurdi e strani catturati dall’occhio indiscreto della Google Car? Nella fotogallery qui sotto è possibile infatti andare a scovare una serie di situazione davvero al limite del paradossale. Molte volte sono scenette preparate e sceneggiate ad hoc studiando il passaggio dell’auto di Google, altre volte – invece – sono il puro frutto del caso.



    Per gli amanti del mistero e dell’inspiegabile (che poi, alla fine, tanto inspiegabile non è) vi abbiamo già proposto le foto satellitari di Google Maps che sono state poi censurate spesso in fretta e furia, quasi come se si fosse utilizzato un programma come Paint per andare a oscurare i pixel di edifici governativi o privati



    Infine, per gli amanti della storia, una selezione di foto storiche che si appoggiano a Google Maps e a Google Street View per offrire suggestivi prima&dopo che raccontano come è cambiato il mondo attraverso i decenni, grazie alle innovazioni e all’azione sempre più preponderante dell’uomo:



    Da non perdersi anche il caso dell’asino (non) investito da una Google Car e le foto del parto sul marciapiede e dell’uomo nel baule. Infine, il mistero del sanguinoso omicidio sul pontile olandese, ritratto dai satelliti.

    560

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Google