LG G3 Mini alias Beat: scheda tecnica, uscita e prezzo

LG G3 Beat è il nome di LG G3 Mini come uscito in commercio in Cina

da , il

    LG G3 vs LG G3 Beat

    LG G3 Beat è il nome ufficiale di LG G3 Mini o quantomeno della sua versione cinese visto che per ora è stato presentato solo per il mercato di Pechino. Stiamo parlando del modello leggermente più piccolo e decisamente meno potente dell’ammiraglia della casa sudcoreana. Il display non è poi così mini (è un 5 pollici) ma invece che essere un QHD è un HD dunque solo 1280×800 pixel. In più diventa un dual sim accogliendo due utenze cellulari sullo stesso cellulare. Le altre specifiche includono un processore Snapdragon 400 quad core da 1.2GHz con2GB di RAM, una memoria da 16GB espandibile tramite slot microSD, fotocamera sul retro da 8 megapixel con flash a LED non si sa bene se con messa a fuoco a laser, sistema operativo Android 4.4.2 KitKat, batteria da 2500mh e connettività 4G LTE. Il prezzo di 2500 yuan corrisponde a circa 300 euro.

    I rumors della vigilia

    LG G3 Mini potrebbe piazzare l’uscita qualche mese dopo il fratello maggiore LG G3 ossia a cavallo tra estate e autunno. Sarebbe ovviamente la sua versione più compatta ed economica, che consentirebbe di sfruttare una scheda tecnica discretamente potente, anche se qualcosa di più di quanto offerto ad esempio dal suo predecessore LG G2 Mini che ha debuttato qualche tempo fa. Anche il prezzo sarebbe rivolto verso il basso per andare ad abbracciare un pubblico ampio e esigente. Diamo un’occhiata alle possibili caratteristiche tecniche del dispositivo, così come rumoreggiato dalle indiscrezioni sopraggiunte grazie al file UA estrapolato dal database dell’operatore americano Sprint prima e da quello di Zauba poi. Che cos’è il codice UA? È uno speciale file zeppo di codici html che include però informazioni ben indentificabili e leggibili, che consentono di poterne sapere di più sul protagonista del rumors in questione dato che – se è uno smartphone – spiffera i componenti. Nel caso di LG G3 Mini, si può ad esempio scoprire che non solo sembra confermato quanto ipotizzato da diverse settimane, ma si può anche stilare una sorta di prima versione preliminare della scheda tecnica con le caratteristiche di questo nuovo terminale che dovrebbe essere leggermente più potente della generazione precedente, ossia LG G2 Mini, che a sua volta era un LG G2 più piccolo e economico. La nuova indiscrezione arriva dai file di Zauba che parla di un codice modello LG D722.

    LG G3 Mini (che si potrebbe anche chiamare LG-D725= seguirebbe dunque le recenti tracce lasciate dal fratello maggiore LG G3, che è stato identificato nel codice modello LS990 secondo quanto anticipato dal portale AnTuTu pochi giorni fa e che includerebbe 1GB/2GB di RAM, una fotocamera da 16 megapixel, sistema operativo Android 4.4.2, processore Qualcomm Snapdragon MSM8974 da 1.2GHz e fotocamera da 2.4 megapixel sul retro. Sembra che lo schermo non sarà un Full HD ma ancora un HD 720p con una dimensione di 4.7 come il precedente oppure incredibilmente più piccolo a 4.5″, con una fotocamera da 8 megapixel (3264×2248 pixel di risoluzione) con la possibilità di salvare video in Full HD. Non mancherebbero ovviamente GPS, Wi-Fi, Bluetooth e forse nemmeno l’NFC.

    Sul prezzo non ci sono ancora certezze, ma solo ipotesi: potrebbe trovarsi in un range compreso tra 299-399 euro. Parole, parole e parole, rumors se preferite, sulla nuova generazione del dispositivo dei sudcoreani che dovrebbe ripresentare anche il design del modello precedente con pulsanti sul retro – appena sotto la fotocamera – per un controllo avanzato e confortevole in qualsiasi soluzione. Vi rimandiamo alla nostra recensione di LG G2 per ogni altra informazione su questa famiglia di cellulari intelligenti che sta facendo davvero molto bene in Italia e non solo.