Apple Pay con l’aggiornamento iOS 8.1

Apple Pay con l’aggiornamento iOS 8.1

Apple Pay cambierà per sempre il modo in cui paghiamo il conto? La società di Cupertino ci spera e con iPhone 6, iPhone 6 Plus e Apple Watch ha fatto una grande scommessa: un chip NFC per far pagare gli utenti usando lo smartphone o lo smartwatch

da in Apple, Mobile, iOS 8
Ultimo aggiornamento:

    Apple Pay

    Apple Pay è il nuovo pagamento introdotto con iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Grazie all’inedito chip Near Field Communication (NFC) integrato, i nuovi smartphone di Apple possono essere usati per pagare al supermercato e in tutti gli altri negozi usando il dispositivo e così anche il futuro Apple Watch. Gli esperti di settore sono certi: se non riuscirà Apple a sdoganare i pagamenti via NFC, allora non ci riuscirà nessuno. Solamente la casa di Cupertino, infatti, ha la potenza commerciale e la diffusione per una simile missione.

    Apple Pay è la nuova piattaforma di pagamenti tramite connettività NFC a cui l’omonima azienda di Cupertino ha dato il via con iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Questo per due motivi: i nuovi smartphone Apple sono i primi a integrare il chip NFC nella sua storia; secondo, gli azionisti della società avevano chiesto a gran voce nuove strade per generare profitti. Quindi, quale migliore modo di inaugurare i pagamenti via NFC se non con i nuovi iPhone 6, i primi dopo anni ad allargare la diagonale fino a 5,5 pollici? Il nuovo sistema gestirà in automatico i dati delle carte di credito che l’utente ha inserito all’interno dell’apposita sezione delle Impostazioni: indirizzo di fatturazione, nome dell’intestatario e altri dati utili saranno integrati nel sistema affinché l’utente debba semplicemente appoggiare l’iPhone 6 o il futuro Apple Watch, anch’esso dotato di chip NFC, per pagare con la propria carta.

    iPhone 6 pagamenti

    Le più recenti indiscrezioni indicano che Apple Pay possa essere introdotto nel sistema operativo mobile già con la versione 8.1 di iOS. Sebbene tradizionalmente, la nuova versione maggiore venga distribuita a diversi mesi di distanza dal lancio degli iPhone, quest’anno Apple ha cambiato strategia: iOS 8.1 è infatti già disponibile nella versione beta 1 per gli sviluppatori. A inizio 2015, poi, sarà il turno di iOS 8.2 e iOS 8.3.

    Dalla beta 1 sono arrivati informazioni interessanti riguardanti Apple Pay, scoperte da Hamza Sood. La schermata delle Impostazioni per il sistema di pagamento includerà anche un collegamento ipertestuali alla privacy, dove viene descritto che sia i dettagli del dispositivo che la carta inserita potrebbero essere inviati ad Apple e forse anche al fornitore della carta per evitare frodi e assicurarsi un utilizzo legale della carta di credito.

    Apple Pay NFC

    Secondo quanto riportato da Bankinnovation, la data d’uscita per tutti gli utenti di iOS 8.1 sarebbe il 20 ottobre, informazione ricevute dalle consuete gole profonde. Inoltre, dopo l’annuncio dei nuovi iPad, probabile a metà del mese, Apple dovrebbe introdurre Apple Play anche su iPad che, se quest’indiscrezione fosse confermata, avrebbero anch’essi un chip NFC inedito per la gamma di tavolette iOS.

    567

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AppleMobileiOS 8
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI