Android nel 2009 in Giappone

NTT DOCOMO e KDDI saranno i primi operatori giapponesi a montare Android, il sistema operativo di Google, sui propri smartphone già a partire dal prossimo anno, il 2009

Pubblicato da Diego Barbera Mercoledì 19 novembre 2008

Dopo il debutto di Android nel 2008 con il circuito dell’operatore T-Mobile in Germania, è ora il turno del Giappone che vedrà i primi smartphone già durante il prossimo anno, nei primi mesi del 2009 con i suoi due operatori più rappresentativi, KDDI e NTT DoCoMo.

Come riporta il sito Ansa, i due operatori nipponici punteranno tutto sul sistema operativo sviluppato da Google e dalla Open Headset Alliance per produrre smartphone dal basso costo e dalle spiccate funzionalità.
Android ha fatto il suo debutto qualche mese fa su HTC Dream, ribrandizzato poi T-Mobile G1, un modello con touchscreen e tastiera completa QWERTY che incorporava sia funzionalità office e professionali, sia navigatore GPS e Wifi, ma dava anche molto spazio alla multimedialità e allo svago.
Conoscendo le mode hitech in Giappone non è difficile immaginare che i cellulari avranno dotazione tecnica particolare con un riguardo speciale alla Tv Mobile che da noi ha poco attecchito ma che in Asia è un vero must. Non resta che attendere le prime presentazioni ufficiali.