New York Times online a pagamento: 5 dollari al mese?

New York Times a pagamento? Ecco la pazza idea di Rupert Murdoch che avrebbe già anche ipotizzato il prezzo

Pubblicato da redazione tecnocino Domenica 12 luglio 2009

Rupert Murdoch (foto su con la moglie Wendi) sembra intenzionato a portare a termine la sua campagna di anti-gratuità di Internet. Perché continuare a offrire news, informazioni e servizi senza pagamento? Il New York Times potrebbe diventare presto dietro abbonamento nella sua versione online. A 5 dollari al mese.

La punta di diamante dell’impero del tycoon Ruper Murdoch è lo storico quotidiano statunitense New York Times che però in questi tempi sta vivendo una crisi profonda e così potrebbe mettere la sua versione online a pagamento a cinque dollari al mese. Finiti i tempi delle vacche grasse? C’è da essere pessimisti ipotizzando un effetto a catena degli altri organi di informazione?

Il rischio è reale. In un primo momento sembrava solo una provocazione, ma il trend non fa sperare. Basti pensare che il New York Times cartaceo è diventato più caro di addirittura 50 centesimi e sono stati tagliati circa il 50% dei dipendenti. Per recuperare un po’ delle perdite ecco l’idea di far pagare 5 dollari al mese ai nuovi lettori e 2.5 agli abbonati al cartaceo. Magari se Google avesse comprato il quotidiano qualcosa sarebbe andato diversamente…