Nintendo in calo

Nintendo è in flessione, le due super console della casa giapponese ossia le varie DS e la Wii, hanno registrato un indice decisamente negativo in quest’ultimo periodo commerciale (il primo trimestre fiscale del 2009). Perdite miliardarie (yen) e calo dei profitti. E’ la prima volta da svariati anni a questa parte che la Nintendo è […]

Pubblicato da redazione tecnocino Venerdì 31 luglio 2009

Nintendo è in flessione, le due super console della casa giapponese ossia le varie DS e la Wii, hanno registrato un indice decisamente negativo in quest’ultimo periodo commerciale (il primo trimestre fiscale del 2009). Perdite miliardarie (yen) e calo dei profitti.

E’ la prima volta da svariati anni a questa parte che la Nintendo è in fase calante: era da sempre il cavallo trainante del settore con i suoi record abbattuti uno dopo l’altro, invece ora deve mestamente leccarsi le ferite pure lei: il calo dei profitti è di ben 60.6%. Anche l’utile è sceso rispetto alle previsioni: 42.3 miliardi di yen contro i 47.5 previsti.
 
Rispetto all’anno scorso il calo delle vendite è importante: – 40,1%. Purtroppo è proprio la Nintendo Wii la console che si è comportata peggio con 2.23 milioni di unità vendute contro i 5.17 dell’anno scorso, la DS da 6.94 a 5.97 milioni, mentre la neonata DSi ha venduto 3.65 milioni di pezzi. Nel 2011 secondo alcune fonti uscirà la sorella maggiore della Wii chiamata per il momento Wii HD