Ecco cosa succede quando il navigatore GPS si sbaglia…

Ecco cosa succede quando il navigatore GPS si sbaglia: uno svizzero è stato condotto su un'impervia stradina di campagna fino a un tremendo strapiombo

Pubblicato da Diego Barbera Lunedì 4 ottobre 2010

Il navigatore GPS è una grande invenzione, aiuta i viaggiatori a muoversi con agilità e a fare a meno di ingombranti mappe cartacee. Tuttavia ogni tanto può sbagliare e andare in tilt: sarà capitato anche a voi, male che vada però sarete finiti in una parcheggio desolato oppure in un incrocio tra Vicolo Stretto e Vicolo Corto e non certo a Parco della Vittoria

Be’, date un’occhiata a dove diavolo è finito il povero guidatore di questo van bianco condotto dal navigatore verso un’impervia stradina di montagna fino a una strettoia a strapiombo su una scarpata. Il mezzo si è incastrato ed è stato chiamato un elicottero a recuperare il malcapitato!

Non è il primo caso di “dispersi dal navigatore” e purtroppo qualche volta ci è pure scappata la tragedia. Per fortuna di Robert Ziegler, 37enne svizzero, la vicenda gli è costata solo una bella figuraccia online visto che il DailyMail ha pubblicato tutte le foto dell’inglorioso recupero su un picco di Bergun

Il buon Robert è andato totalmente nel panico, guidando per una stradina che è diventata man mano sempre più stretta, voleva tornare indietro ma non esisteva spazio sufficiente: si è fermato sulla soglia dell’abisso, chiamando i soccorsi che hanno recuperato van e guidatore con un elicottero specializzato.

A proposito di navigazione satellitare, anche in Italia è arrivato il sistema di Google Maps Navigation con comandi vocali gratis mentre per una soluzione hardware economica ecco Tom Tom Ease