Google Instant Pages per una navigazione lampo sul web

Instant Pages è la nuova funzionalità di Google, per velocizzare notevolmente l'esperienza in navigazione con il precaricamento delle pagine dei risultati

Pubblicato da Diego Barbera Giovedì 16 giugno 2011

Google ha sempre puntato sulla velocità e con le sue due novità non fa che continuare su una strada già intrapresa da tempo. Instant Page è la funzionalità che permette di accelerare sensibilmente l’esperienza sul web grazia alla capacità di caricare in modo preventivo le pagine risultate a seguito di una ricerca. Sarà implementato nel browser Chrome, ossia quello confezionato dalla stessa Google, e diventerà operativo a breve insieme alla ricerca vocale e alla navigazione per caricamento di immagini. Come affermato dallo sviluppatore Singhal, navigare sarà come “Sfogliare una rivista“.

A San Francisco, i vertici di Google hanno svelato le novità del futuro prossimo in merito alla navigazione e il motore di ricerca – cuore e origine, la testa “immortale” dell’idra di Big G – che innesterà almeno due o tre marce in più, allungando il passo e la velocità.

Ogni millisecondo sarà prezioso per garantire una fruizione sempre più veloce e dunque saranno verosimilmente premiati i siti, blog e portali che offriranno tempi di caricamenti lampo. In tal modo da Google e in Google, ci si potrà muovere sempre più naturalmente, senza attese e con basi di partenza differenti, compresa la voce e la ricerca per immagini.

Instant Pages si fonderà al già noto Google Instant che offre una ricerca (guidata?) in tempo reale e che deriva a sua volta da Suggest, con un tempo d’attesa che scende da cinque a un secondo, dal momento dell’immissione della ricerca all’apertura del sito. Tutto è spiegato nel video qui sopra. Sarà supportato anche dai dispositivi mobile.