Rubare password Facebook: come hackerare con o senza programmi

Come andare ad rubare la password di Facebook per hackerare il profilo, con oppure senza l'aiuto di programmi e software appositi. Una guida completa che prende in considerazione tutte le possibili pratiche e solleva anche le implicazioni morali di questa procedura

da , il

    Rubare password Facebook: come hackerare con o senza programmi

    Rubare la password di Facebook e hackerare il profilo altrui è una procedura vietata e socialmente deprecabile, tuttavia questo non significa che sia impossibile. Impossessarsi delle credenziali di accesso di un contatto che può essere il proprio partner, così come un amico o un contatto, è possibile attraverso il download di particolari programmi. In quest’articolo vi spiegheremo come completare la procedura anche senza alcun software.

    Questo non significa che siamo qui ad esortare un comportamento scorretto, che tra l’altro comporta reato penale, ma questa guida vuole essere più che altro la pulce nell’orecchio per quegli utenti che non hanno una cultura informatica tale da percepire il pericolo di un attacco hacker. In poche parole vi mostreremo alcuni stratagemmi per scoprire la password di Facebook a distanza, tramite l’utilizzo di appositi programmi, ma anche a rubare la password di Facebook senza programmi, come nel caso della chat.

    La sicurezza di un account è in generale importante, ancor di più quando si tratta dell’account Facebook in quanto in esso spesso vengono conservati dati particolarmente sensibili e pericolosi nelle mani sbagliate. Pensiamo ad una foto compromettente che non può essere vista dal nostro datore di lavoro. Siete sicuri che il PC dal quale vi siete connessi in ufficio non sia stato hackerato dal vostro titolare?

    Prendete sempre precauzioni e cambiate spesso la parola chiave. Andiamo a vedere ora come in pochi ‘step’ anche una persona inesperta può impadronirsi delle nostre credenziali anche grazie ad app per rubare la password di Facebook. La nostra.

    Come rubare password di Facebook con programmi

    Iniziamo dalla procedura classica: come rubare la password di Facebook con programmi, ossia con software che si possono installare sul computer andando a intercettare e saccheggiare le credenziali di accesso della vittima. Naturalmente sono modalità illegali e punibili penalmente, che non dovrete mai mettere in pratica. Come funzionano? Andando a pescare, quando riescono, le parole chiave dai portafogli digitali dei browser, oppure della memoria dei dispositivi. Al tempo stesso, alcuni software spiano l’azione dei tasti sulla tastiera così da comprendere la sequenza alfanumerica.

    Faceboax

    rubare password Facebook

    Per poter hackerare un account Facebook è necessario trovare la sua password. Per poter fare questo si può utilizzare un programma di nome Faceboax Facebook Hacker, un software molto efficace per il recupero delle password di Facebook. Dopo aver avviato il programma sul dispositivo con il quale si accede all’account, bisognerà seguire le istruzioni che vi verranno presentate sullo schermo.

    Una volta entrati nell’account Faceboax salverà tutte le password in un file di testo sul vostro PC. Il potente algoritmo dell’applicazione permette di decifrare le password criptate in MD5 ed SHA. Questa procedura è possibile solo se si può accedere al PC dal quale viene effettuato l’accesso a quello specifico account. Ciò vuol dire che potremo hackerare il PC della sorella dispettosa e non quello della cugina che abita in un’altra città.

    FacebookPasswordDecryptor

    rubare password Facebook

    Per hackerare la password di Facebook possiamo utilizzare un altro programma che si chiama FacebookPasswordDecryptor. Qui vale lo stesso ragionamento fatto nel paragrafo precedente per Faceboax, nel senso che è utile quando si vuole scoprire la password di Facebook su un computer accessibile.

    Il funzionamento di questo programma è molto semplice, in quanto dopo l’installazione basterà cliccare sul pulsante ‘Start recovery’ per avviare la ricerca che terminerà dopo qualche secondo. A questo punto bisognerà fare click su ‘Show password’ ed il gioco è fatto, perché verranno visualizzati tutti i nomi e le password degli account che hanno effettuato l’accesso da quello specifico PC.

    BrowserPasswordDecryptor

    browser password decryptor

    BrowserPasswordDecryptor è un programma gratuito che può funzionare con tutti i browser più popolari come Chrome, Firefox e IE. Si avvia dopo averlo scaricato sul computer della vittima e si preme il pulsante Start Recovery, che da il via al saccheggio, e tutte le password che sono protette da asterischi possono essere svelate con “Show Password”, esportandole in un file di tipo HTML. Si può scaricare dal sito ufficiale.

    FacebookPasswordDecryptor

    facebook password decryptor

    Funziona in modo del tutto simile FacebookPasswordDecryptor, che supporta i browser Internet Explorer, Firefox e Chrome, ma si dedica specificamente al furto delle credenziali di accesso di Facebook, andando a svelare poi gli asterischi tramutandoli nel codice alfanumerico scelto dalla vittima. Il download è gratuito da questo sito.

    Home Keylogger

    home keylogger

    Home Keylogger è un programma di tipo keylogger, ossia un software che può andare a registrare le parole e le frasi che un utente digita sulla tastiera del computer, salvando questi file spia su un apposito documento che elenca tutte le credenziali di log-in. Molto subdolo, può essere installato in modo silente e invisibile da questo sito.

    Scoprire la password di Facebook a distanza

    Ci sono però anche programmi che consentono di rubare la password di Facebook a distanza, senza l’obbligo di andare a operare fisicamente sul computer della vittima né di essere collegati alla stessa rete Wi-Fi.

    Backtrak 5

    rubare password Facebook

    Differentemente dai precedenti, Backtrak 5 è un programma che permette di scoprire la password di Facebook senza necessità di avere il PC della ‘vittima’ sotto mano, basta che questa sia però connessa allo stesso Wi-Fi. Backtrack è usufruibile però solo per utenti Linux, in quanto è un open source incentrato sulla sicurezza delle reti e che contiene molti tool interessanti.

    Proprio per queste sue caratteristiche pensate per testare la sicurezza delle reti ed in particolare delle le reti WiFi, si rende adatto al nostro scopo. Questo programma è consigliato per un tipo di utenti esperti che utilizzano con disinvoltura il sistema operativo Linux.

    Come rubare la password di Facebook senza programmi

    Passiamo ora all’analisi della possibilità di scoprire la password di Facebook senza installare alcun programma né software, ma attraverso alcuni accorgimenti.

    Password salvate sul browser

    Rubare Password facebook

    Il metodo più semplice di tutti per rubare una password di Facebook, senza installare programmi, è quello di andare nelle impostazioni del browser sul computer della vittima, aprire la pagina Sicurezza, poi accessi salvati e infine cliccare su Mostra password, così da leggere tutte le parole chiave in un colpo solo.

    Chat History

    rubare password di Facebook

    Esiste un trucco semplicissimo per hackerare la chat di Facebook ed in particolare di Facebook History. Per spiare la Chat History dei nostri amici senza che questi siano online basta aprire il profilo ‘Amici’, cliccare con il tasto destro sul ‘Poke’ e selezionare ‘copia indirizzo’. Se incolliamo altrove l’indirizzo copiato, avremo una cosa del tipo ‘https://www.facebook.com/profile.php?id=XYZ’, dove XYZ saranno dei numeri che non rappresentano altro che l’ID dell’account. A questo punto copiate nella barra degli indirizzi del vostro browser la seguente sequenza ‘javascript: Chat.openTab (XYZ )’, sostituendo ad XYZ l’ID trovato in precedenza. Potrete ora vedere la Chat History del vostro amico senza che questo sia connesso a Facebook.

    Rubare password Facebook con metodo “sorgente”

    Rubare password Facebook

    Un altro metodo per scoprire la password di Facebook è tramite il codice sorgente della pagina. Cosa significa? Che possiamo “levare” gli asterischi dalla password che viene salvata automaticamente sul computer della vittima (questo include, naturalmente, che dobbiamo accedervi) portando la parola chiave in chiaro. Si dovrà dunque cliccare sulla barra della password col tasto destro e cliccare sul comando Ispeziona elemento. Si aprirà una finestra con il codice sorgente della pagina e tanti codici alfanumerici. Basta fare doppio clic sulla stringa e cancellare la parola “password”. Successivamente, si deve cliccare su un qualsiasi altro punto della pagine e la parola chiave sarà leggibile.

    Come proteggersi dal furto di password su Facebook

    Dopo avervi raccontato tutti questi agghiaccianti metodi, non resta che soffermarsi sulla difesa personale: come evitare di essere derubati delle proprie credenziali? L’unico modo è quello della prudenza: evitare di scegliere password deboli come il nome del proprio cane/figlio/nonno o ridicole come sequenze numeriche oppure la propria data di nascita o di anniversario (come fa la stragrande maggioranza della popolazione). Se il proprio computer è accessibile da altri, fare log-out ogni volta e non salvare mai le password. Soprattutto, non installare programmi dalla sicurezza non garantita e non visitare siti pericolosi.