Wimax Aria in Lombardia prima del 2010

Wimax Aria in Lombardia prima del 2010, entro fine anno sarà coperta una buona fetta della popolosa regione settentrionale dove è più evidente il digital divide

da , il

    La società Aria ha annunciato che entro la fine del 2009 buona parte della Lombardia sarà coperta dal segnale Wimax partendo proprio dalle zone più bisognose, quelle in cui non arriva l’ADSL ed è più evidente il digital divide.

    Non avevamo più sentito parlare della divisione delle zone in cui diffondere il segnale Wimax, ora Aria rompe gli indugi e annuncia con orgoglio che la regione Lombardia avrà questa tecnologia wireless anche nelle province di Brescia e Bergamo, nelle zone di Pavia, Lodi, Mantova e Cremona, ma anche Varese, Como e Sondrio.

    Anche la provincia di Milano sarà interessata proprio nei comuni dove l’ADSL non raggiunge i centri abitati ed è più evidente e fastidioso il digital divide. Le stazioni ricetrasmittenti saranno montate sui tralicci di gestori telefonici già presenti, le offerte partiranno da 15-20 euro per i privati, 30 per le aziende più 3-5 euro per il noleggio del modem Wimax con o senza Wifi.