“YouTuber mangia una bustina di silice per i suoi follower: è pericolosissimo, ma le cose non sono come sembra “

Il mondo dei social ha plasmato per sempre la società per come la viviamo, nuovi trend, nuovi divi, influencer e content creator cercano in tutti i modi di accaparrare notorietà e visibilità, anche mettendo a repentaglio la propria salute.

Non di rado è successo nel mondo dei social che si rischiasse la vita per delle challenge, delle sfide che diventano virali, per la difficoltà della sfida stessa, per il personaggio famoso che decide di affrontarla, ma a volte, diventano tristemente famose per la pericolosità eccessiva, e conseguente pericolo per la propria salute.

Youtube mangia dalla bustina di silice
Famoso Youtuber mangia il silice per una challenge (Wesk – Tecnocino.it)

Si dibatte spesso sui valori che si devono trasmettere agli utenti, spesso la responsabilità ricade sui content creator, che in quanto personaggi con forte seguito, devono impartire per primi dei valori e stabilire dei paletti delle cose che si possono e non si possono fare su internet, e le cose che è giusto fare o non fare.

Alcuni deviano invece la responsabilità allo spettatore, che deve per primo essere educato a capire dove finisce l’esempio e inizia l’intrattenimento, quali sono le cose da non imitare assolutamente, i content creator devono sottostare alle guide e le norme della community delle varie piattaforme dove pubblicano i loro contenuti, e non si sentono responsabili di eventuali misinterpretazioni dei loro contenuti. 

Il caso di Vsauce

Vsauce è un insieme di canali YouTube creati e gestiti da Michael Stevens dal 2010. Inizialmente si occupava prettamente di tecnologia e videogiochi, mentre con il tempo i contenuti principali del canale cominciarono a concentrarsi sulla divulgazione scientifica. Sempre in maniera molto originale e divertente. I video principalmente trattano di curiosità legate alla scienza.

Youtuber mangia da una bustina di silice
Michael Stevens di Vsauce mangia dalla bustina di silice (Vsacue – Tecnocino.it)

Qualche tempo fa però il presentatore Michael pubblica un video dove apre una bustina di silice e ne versa il contenuto sulla lingua. Tutti abbiamo visto almeno una volta nella vita una bustina di silice, dentro le custodia di apparecchi elettronici o di oggetti che non devono essere esposti all’umidità, quelle bustine servono appunto ad attirare tutta l’umidità circostante in modo da non rovinare l’oggetto impacchettato.

Non è un segreto che ingoiare silice può essere estremamente nocivo, gli effetti del contatto prolungato possono provocare seri danni ai polmoni. Se inalate possono scatenare infiammazione e fibrosi nei polmoni, portando alla silicosi, che è una patologia irreversibile, invalidante e incurabile. Possibile che questo Youtuber abbia deciso di rischiare cosi tanto la sua salute per delle visualizzazioni?

Assolutamente no, infatti nelle bustine mostrate nel video ci sono solamente caramelle. Questi dolci vengono da un’azienda chiamata Wask – Strange Objects specializzata nella realizzazioni di oggetti di desing, in poche parole, riproduzioni di oggetti comuni con lo scopo di usarli in un modo originale, o in un modo diametralmente opposto a quello per cui era stato pensato in principio. Un bel metodo pubblicitario per far parlare di se, ma nient’altro che uno scherzo.

 

Impostazioni privacy