La Terra filmata da 32.000 metri

Incredibile filmato realizzato da 32mila metri di quota mandando una videocamera al limite dello spazio con metodi amatoriali

da , il

    Un gruppo di radioamatori ha realizzato uno specialissimo video che potrebbe entrare nel Libro dei Record: si tratta del primo filmato della Terra da un’altezza di oltre 30.000 metri realizzato con attrezzatura amatoriale e DIY. Dopo il salto la straordinaria clip.

    Qualche tempo fa un gruppo di studenti aveva raggiunto la stessa altitudine con una Nikon; altri studenti del MIT hanno utilizzato una Canon che scattava foto ogni 5 secondi, l’effetto finale è stato notevole soprattutto considerata la spesa di circa 100 euro! Ma con il gruppo di Edmonton si va ben oltre. Con una videocamera in Alta Definizione si è filmata la Terra al limite dello spazio potendo osservare distintamente la curvatura e il nero sovrastante.

    La videocamera in questione è una Canon Vixio-HF che è stata inscatolata in una speciale box capace di resistere alle bassissime temperature lassù e al seguente ritorno al suolo. La camcorder è stata attaccata a un pallone ad idrogeno che poi è esploso a 32.000 metri lasciando cadere l’attrezzatura protetta da un paracadute. Il progetto si chiamava BEAR-4 (Balloon Experiments with Amateur Radio) ed è stato condotto il 24 agosto scorso.

    Ecco il video, opportunamente tagliato e montato

    Per tutto il racconto sull’avventura e sulla costruzione del particolare box protettivo date un’occhiata al sito ufficiale del progetto.