Green Seeds: basta chewing gum a terra!

Green Seeds: basta chewing gum a terra!

Green Seeds: basta chewing gum a terra con il geniale barilotto con foglietti da incarto sul lato e una fessura per la mini-pattumiera sul fondo

da in Innovazioni Tecnologiche, ecologia
Ultimo aggiornamento:

    Ci sono marciapiedi costellati di piccoli pallini più scuri (o più chiari): sono il segno delle gomme da masticare che si sono dissolte, sono state rimosse o peggio ancora sono state catturate e portate via dalle scarpe di ignari passanti. Insomma, è un problema sociale.

    Per fortuna che ci pensano i giovani designer a cercare di mettere la parola fine a questa piaga cittadina con uno speciale dispenser per chewing gum come quelli classici di ultima generazione, a barilotto. Sul fondo c’è una sorta di mini-pattumiera.

    L’idea pubblicatà sul sito principe dei concept ossia Yankodesign è geniale, si spera che qualche produttore la prenda in considerazione. Qualche anno fa le gomme da masticare si potevano riporre nel loro incarto per poi gettarle (possibilmente) nei cestidi in giro per la città o per casa.

    Ovviamente la pratica di sputazzarle a terra o di incollarle sotto sedie e tavoli non è mai andata fuori moda, tuttavia con l’avvento delle nuove confezioni l’incarto è sparito.

    Così non restava altro che incartarle in foglietti di fortuna, sputarli diretti verso il cestino o più semplicemente a terra. Il designer di “Green Seeds” ha pensato a una soluzione pratica e ingegnosa: il barilotto moderno di chewing gum include una striscia di carta-strap “monodose” per avvolgere la gomma che poi verrà riposta sul fondo del barilotto stesso, tramite una fessura. Una volta giunti in prossimità di un cestino si apre il fondo e lo si svuota. Soluzione “troppo” civile per alcuni paesi?

    288

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologicheecologia Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI