Suoni dallo Spazio: il canto dei corpi celesti

Suoni dallo Spazio: il canto dei corpi celesti

Suoni dallo Spazio: il canto di pianeti e satelliti che contrariamente a quanto si pensa non se ne stanno in silenzio a vagare nel vuoto ma urlano, vibrano e fischiano

da in Innovazioni Tecnologiche
Ultimo aggiornamento:

    Da quando l’uomo ha fatto visita allo spazio ha sempre creduto che nel vuoto non ci fosse suono, la verità è invece che l’universo è molto più loquace di quanto si possa pensare: da gorgoglii a fischi, da assoli più melodici fino a inquietanti urli

    Ogni stella, ma più in generale ogni pianeta e satellite del nostro sistema solare ha un suo preciso segnale elettromagnetico che può essere utilizzato per stimolare la membrana di un altoparlante così da renderlo udibile a orecchio umano. Sopra potete ascoltare il suono della Terra.
    (altri video e suoni sotto)

    E’ la stessa NASA che si è operata per raccogliere e tradurre il materiale: la cattura dell’audio dei corpi celesti ha da sempre affascinato le missioni delle agenzie spaziali. Procediamo nell’ascolto, sale sul palco il re dei pianeti, il gigante gassoso Giove


    Ecco il secondo pianeta per grandezza, l’ancora più affascinante Saturno (che spesso ritorna nei nostri articoli…): 73 secondi di audio ricavato da 27 minuti di registrazione.



    L’esibizione di Io, luna di Giove


    Poteva mancare il Sole, la nostra stella? (consiglio per lettori e commentatori troppo affrettati, vedi sotto, meglio ascoltare il video fino alla fine, sempre ammesso e non concesso che comprendiate l’inglese…)


    Miranda, satellite di Urano


    E infine.. la “fine” di molti corpi celesti, un buco nero

    706

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologiche
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI