Auto solari: la sfida dei progetti universitari

Auto solari: la sfida dei progetti universitari

Vediamo due interessanti progetti universitari dedicati alle automobili solari, con un'alimentazione garantita dal sole o da carburanti puliti

da in Innovazioni Tecnologiche, ecologia
Ultimo aggiornamento:

    Progetti universitari sempre più interessanti arrivano dagli Stati Uniti e dalla Gran Bretagna. Iniziamo proprio dall’UK con l’ultima trovata della Coventry University: un mezzo che può coprire la distanza tra Londra e Brighton ossia circa 95 km con un consumo minimo di carburante.

    Si è distinta in mezzo a un nutrito gruppo di altri progetti – circa 200 se ne sono contati – con la sua struttura estremamente compatta in grado di ospitare una sola persona per volta, una velocità massima di appena 30-35km/h, pedale e tre ruote. Dopo il salto (e in copertina) trovate il video di un’altra auto ecologica, questa volta americana

    Il suo nome è Centaurus II ed è stata sviluppata dalla University of Minnesota proprio per la competizione 2010 American Solar Challenge, la gara di oltre 1700 km da Tulsa a Chicago dedicata alle auto che pensano all’ambiente. Ecco un video che la mostra in azione, sembra un’astronave!


    Centaurus II è lunga circa 4.8 metri, larga 1.8 e alta 90 centimetri: pesa 200 kg e dalla progettazione alle fasi di test ha impiegato 30 studenti per oltre 50.000 di lavoro.

    Si è cercato di miscelare una areodinamica spinta, con lo spazio necessario a ospitare un vasto pannello solare per l’alimentazione e raggiungere ottime velocità e una soddisfacente autonomia.

    296

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologicheecologia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI