Tralicci “umani”: trasportare energia in modo artistico

Tralicci “umani”: trasportare energia in modo artistico

Tralicci "umani": trasportare energia in modo artistico grazie alla loro forma antropomorfa, tutti i dettagli e le foto in questo articolo

da in Innovazioni Tecnologiche, ecologia
Ultimo aggiornamento:

    I tralicci della rete elettrica, per trasportare energia in ogni parte del mondo, non sono poi così esteticamente interessanti: riducono all’osso l’utilizzo dei materiali e vanno dritti al punto senza perdersi in ghirigori artistici. E se invece si pensasse a impreziosire anziché deturpare il territorio?

    Il progetto arriva dall’Islanda e ipotizza un antropomorfismo dei tralicci che prenderanno le sembianze di uomini e donne così da sembrare gigantesche figure stilizzate piazzate ad hoc sul territorio per facilitare il trasporto di energia. In gallery alcuni rendering

    Il progetto risponde al nome di The Land of Giants e va a pensare non solo al lato estetico ma anche a quello funzionale: a seconda della distanza da coprire e del “salto”, le figure potranno risultare in posizione eretta, accovacciata, seduta e così via. Le braccia e quindi le mani sosterranno i cavi.


    Gli autori fanno parte della società del Massachusetts Choi + Shine e il progetto ha ricevuto una menzione speciale al concorso Icelandic High-Voltage Electrical Pylon International Design Competition oltre a vincere un premio Boston Society of Architects per la loro innovazione

    221

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Innovazioni Tecnologicheecologia Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:26
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI